Tiscali.it
SEGUICI

Ucraina, la guerra uccide anche i cani: molti muoiono di fame e paura. L'iniziativa on line per salvarli

L'importante battaglia per la tutela degli animali ha l'obiettivo di aiutare concretamente gli amici a quattro zampe abbandonati a trovare famiglie pronte ad accoglierli

TiscaliNews   

La guerra miete vite umane e questa è la parte peggiore di questi eventi orribili. A soffrire però sono anche gli animali. Per questo c’è chi cerca di fare qualcosa anche per loro. Per esempio per il miglior amico dell’uomo. Ventiquattro cani salvati dalla guerra in Ucraina e portati a Roma sono i protagonisti di un singolare calendario dell'avvento. L'iniziativa nasce per favorire le adozioni degli animali e permetterà di donare prodotti per la loro salute.

Gustav, uno dei 24 cani salvati dalla guerra, è arrivato dal canile di Borodjanka in Ucraina e se potesse parlare racconterebbe l'orrore che ha vissuto durante la guerra. Nel canile erano circa 500 cani, ne sono sopravvissuti poco più della metà. In 230 invece sono morti di fame, sete e di paura per i bombardamenti, abbandonati a sé stessi per quasi un mese.

Il Calendario dell'Avvento

E' il protagonista, insieme agli altri, dal 1 dicembre 2022, del Calendario dell'Avvento voluto da Innovet per Lndc Animal Protection, associazione senza fini di lucro che dal 1950 si occupa di tutelare la vita e i diritti degli animali.

L'iniziativa, volta a favorire le adozioni, permetterà anche di donare 10.000 euro in prodotti per la salute dei cani accolti nei rifugi. Si tratta di un calendario digitale: registrandosi al calendario dell'Avvento Digitale Innovet (www.innovet.it/avvento) si potrà scoprire ogni giorno - dal 1 al 24 dicembre - la storia di un cagnolino in attesa di adozione. Per ogni calendario completato, Innovet donerà un prodotto alla Lndc Animal Protection fino ad un valore di 10.000 euro.

Lotta all'abbandono

"Il rispetto dei diritti degli animali, la tutela della loro salute e la lotta all'abbandono sono valori cardine per Innovet e per tutti noi, che possiamo e dobbiamo dare il nostro contributo anche attraverso gesti piccoli, come l'apertura di una casellina del Calendario - spiega Renato della Valle, CEO di Innovet -. Anche questo Natale, per il nono anno consecutivo, saremo al fianco di un'associazione nell'importante battaglia per la tutela degli animali, con l'obiettivo di aiutare concretamente cani e gatti abbandonati e trovare famiglie pronte ad accoglierli".

TiscaliNews   
I più recenti
Taylor Swift presa di mira dagli attivisti per il clima: cosa fanno al suo aereo privato
Taylor Swift presa di mira dagli attivisti per il clima: cosa fanno al suo aereo privato
Bambini che protestano contro i cambiamenti climatici. foto Ansa
Bambini che protestano contro i cambiamenti climatici. foto Ansa
Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...