Tiscali.it
SEGUICI

L'emergenza climatica ci renderà tutti più poveri: ecco le cifre allarmanti

Con il cambio del clima, l’economia è destinata a ridursi del 19% entro il 2049 e saranno più colpiti i Paesi già svantaggiati

TiscaliNews   
Proteste contro i cambiamenti climatici (Ansa)
Proteste contro i cambiamenti climatici (Ansa)

Piove sul bagnato, non è una bizzarra previsione meteorologica ma una costante metaforica dell'economia globale che è destinata a ridursi in media del 19% entro il 2049 proprio a causa dei cambiamenti climatici in corso, con un aumento delle disparità fra i Paesi più ricchi e quelli a basso reddito. Lo indica il modello pubblicato sulla rivista Nature ed elaborato dall' Istituto tedesco di Potsdam per la Ricerca sull'Impatto Climatico sulla base dei dati climatici ed economici raccolti in 40 anni in 1.600 località.

Soffriranno di più i paesi già poveri

Le conseguenze delle emissioni incontrollate dei gas responsabili dell'effetto serra non saranno però avvertite in modo uguale nelle varie parti del mondo. A soffrire di più, secondo il modello, saranno i Paesi a basso reddito e con basse emissioni storiche di inquinanti, che subiranno una perdita di reddito maggiore del 61% rispetto a quelli a reddito più elevato e maggiore del 40% rispetto ai Paesi con emissioni più alte, evidenziando un aggravamento degli effetti dell'ingiustizia climatica.

Siccità (Ansa)

Riduzione del reddito del 19% circa entro il 2049

I ricercatori coordinati da Leonie Wenz hanno simulato scenari futuri utilizzando i dati locali relativi a temperature e precipitazioni provenienti da oltre 1.600 regioni del mondo, in combinazione con dati sul clima e sul reddito degli ultimi 40 anni e proiezioni climatiche. I risultati indicano che l'economia mondiale registrerà una riduzione del reddito del 19% circa entro il 2049: un danno che è già sei volte superiore rispetto ai costi associati alla riduzione e mitigazione del riscaldamento globale come stabilito dall'Accordo sul clima di Parigi.

TiscaliNews   

I più recenti

Il bellissimo pesce scorpione è arrivato nel Mediterraneo ma per l'Uomo non è una bella notizia
Il bellissimo pesce scorpione è arrivato nel Mediterraneo ma per l'Uomo non è una bella notizia
Mai aprile è stato così caldo, non solo in Italia ma a livello globale. I dati shock
Mai aprile è stato così caldo, non solo in Italia ma a livello globale. I dati shock
La mitica barca di Syusy Blady e Roversi torna a solcare i mari: Era abbandonata e con le galline dentro. La nuova sfida
La mitica barca di Syusy Blady e Roversi torna a solcare i mari: Era abbandonata e con le galline dentro. La nuova sfida
Sembra un catamarano ma in realtà vuole salvare il Mar Mediterraneo. La partenza da La Maddalena
Sembra un catamarano ma in realtà vuole salvare il Mar Mediterraneo. La partenza da La Maddalena

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...