Tiscali.it
SEGUICI

Scoperto il killer che sta causando la moria di massa dei ricci di mare

Si tratta di un parassita contro il quale ancora non è stato sviluppato un metodo capace di eliminarlo. Uccide i ricci dalla spina lunga

TiscaliNews   
Foto Shutterstock
Foto Shutterstock

Moria di massa di ricci di mare dagli Stati Uniti ai Caraibi. Il killer sarebbe un microscopico parassita unicellulare che ha iniziato a diffondersi all'inizio dello scorso anno. I ricci di mare dalla spina lunga (Diadema antillarum) colpiti dal parassita perdono le spine e soccombono alla malattia. Lo ha scoperto un team di ricerca internazionale dell'Università of South Florida (USF) di Tampa.

Per determinare la causa della moria, i ricercatori hanno utilizzato una serie di tecniche di biologia molecolare e approcci di patologia veterinaria per esaminare i ricci raccolti in 23 diversi siti nei Caraibi, tra cui Aruba, Isole Vergini americane e Porto Rico, osservando gli organismi attaccati ai ricci di mare, noti come i "tosaerba" per la loro capacità di consumare alghe che causano il decadimento.

Lo studio

Le analisi hanno portato all’identificazione di un microrganismo ciliato, il philaster apodigitiformiorganismo unicellulare già coinvolto in altri eventi di moria marina per specie come gli squali leopardo. Mettendo l'organismo in vasche con ricci sani e cresciuti in laboratorio, i ricercatori hanno constatato che circa il 60% del campione moriva con gli stessi sintomi esibiti nell'ambiente marino.

Il precedente

Un fenomeno simile si era verificato all’inizio degli anni '80, spazzando via il 98% della popolazione di ricci di mare. Il colpevole di quell’evento rimane ancora un mistero. Ma gli scienziati hanno identificato somiglianze tra i due eventi e affermano che il risultato è lo stesso: barriere coralline intasate di alghe e affamate di sostanze nutritive. Sebbene non esista un metodo noto per eliminare il philaster o proteggerne i ricci di mare, gli scienziati confidano in ulteriori ricerche che potrebbero fornire una svolta.

TiscaliNews   

I più recenti

Perché i resi gratuiti online stanno danneggiando gravemente l'ambiente
Perché i resi gratuiti online stanno danneggiando gravemente l'ambiente
Allarme farmaci nelle acque: una sfida per la salute e l’ambiente. Ma quali sono i più inquinanti?
Allarme farmaci nelle acque: una sfida per la salute e l’ambiente. Ma quali sono i più inquinanti?
Dai rifiuti plastici alla tela di ragno, arrivano i batteri verdi
Dai rifiuti plastici alla tela di ragno, arrivano i batteri verdi

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...