Tiscali.it
SEGUICI

La Groenlandia si è “ristretta”, in poco meno di 40 anni persi circa 5.100 chilometri quadrati di ghiacci

Dal 2000 la riduzione si è fatta più marcata, con la perdita in media di 218 chilometri quadrati l'anno

TiscaliNews   
Foto Shutterstock
Foto Shutterstock

Una delle più grandi piattaforme di ghiaccio del mondo, quella della Groenlandia, si è ristretta di oltre 5.000 chilometri quadrati a partire dal 1985. L'analisi realizzata dal gruppo di ricerca guidato da Chad Greene, del Jet Propulsion Laboratory a Pasadena, e pubblicata su Nature indica inoltre che dal 2000 la riduzione si è fatta più marcata, con la perdita in media di 218 chilometri quadrati l'anno.

Persi circa 5.100 chilometri quadrati di ghiacci

La calotta glaciale della Groenlandia è considerata la seconda più grande al mondo e secondo le analisi satellitari, prendendo in considerazione ben 236mila misurazioni, si sarebbe ridotta in poco meno di 40 anni, tra il 1985 e il 2022, di 5.091 chilometri quadrati. Una massa equivalente a 1.034 gigatonnellate, ossia mille miliardi di tonnellate, di acqua dolce che si sarebbe disperso negli oceani.

Conseguenze sulla circolazione delle correnti oceaniche

Nonostante i numeri, l'impatto di questa massa sull'aumento degli oceani è stato modesto ma, spiegano gli autori, ha invece implicazioni importanti sulla circolazione delle correnti oceaniche e sulla distribuzione globale dell'energia. Secondo l'analisi, la calotta glaciale si è ridotta in media di 218 chilometri quadrati ogni anno a partire dal gennaio 2000 confermando un'accelerazione del ritiro dei ghiacci negli ultimi anni.

TiscaliNews   

I più recenti

Cina, il clima nello Xinjiang scende improvvisamente di 45°C: gli uccelli muoiono congelati
Cina, il clima nello Xinjiang scende improvvisamente di 45°C: gli uccelli muoiono congelati
I cambiamenti climatici mettono a rischio 1 azienda su 4. Quali sono le più esposte e dove si trovano
I cambiamenti climatici mettono a rischio 1 azienda su 4. Quali sono le più esposte e dove si trovano
Perché i resi gratuiti online stanno danneggiando gravemente l'ambiente
Perché i resi gratuiti online stanno danneggiando gravemente l'ambiente
Allarme farmaci nelle acque: una sfida per la salute e l’ambiente. Ma quali sono i più inquinanti?
Allarme farmaci nelle acque: una sfida per la salute e l’ambiente. Ma quali sono i più inquinanti?

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...