Tiscali.it
SEGUICI

Onu, verso +110% produzione combustibili fossili al 2030

di Ansa   
Onu, verso +110% produzione combustibili fossili al 2030

(ANSA) - ROMA, 08 NOV - I governi dei principali Paesi produttori di petrolio, gas e carbone intendono più che raddoppiare (110%) la produzione di combustibili fossili nel 2030 mettendo a rischio l'obiettivo di contenere entro il limite di +1,5 gradi l'aumento del riscaldamento globale. La produzione aumenterebbe del 69% rispetto all'obiettivo di aumento globale della temperatura di 2 gradi rispetto al periodo preindustriale. Questo nonostante 151 Paesi si siano impegnati a raggiungere l'obiettivo di zero emissioni nette e le ultime previsioni suggeriscano che la domanda globale di carbone, petrolio e gas raggiungerà il picco in questo decennio, anche senza nuove politiche.

E' il programma Ambiente dell'Onu (Unep) a mettere in guardia su questo rischio a meno di un mese dall'avvio della Conferenza mondiale sul clima, la Cop28, che si aprirà a Dubai il 30 novembre, dove 195 Paesi sono chiamati a verificare gli impegni di riduzione dei gas a effetto serra. Il rapporto diffuso oggi "Production Gap" - stilato da Stockholm Environment Institute, Climate Analytics, E3G, International Institute for Sustainable Development e Unep - valuta la pianificazione prevista dai governi della produzione di carbone, petrolio e gas rispetto ai livelli globali coerenti con l'obiettivo di temperatura dell'Accordo di Parigi sul clima. Il rapporto annuale mostra i progetti dei 20 principali Paesi produttori di combustibili fossili: Australia, Brasile, Canada, Cina, Colombia, Germania, India, Indonesia, Kazakistan, Kuwait, Messico, Nigeria, Norvegia, Qatar, Russia Federazione, Arabia Saudita, Sud Africa, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e Stati Uniti d'America. Nessuno si è davvero impegnato a ridurre la produzione di carbone, petrolio e gas in linea con la limitazione del riscaldamento a 1,5 gradi centigradi. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Enel colloca bond ibrido da 900 milioni, ordini per 3 volte
Enel colloca bond ibrido da 900 milioni, ordini per 3 volte
Accordo Ue sulla nuova direttiva per la qualità dell'aria
Accordo Ue sulla nuova direttiva per la qualità dell'aria
Clima, più finanziamenti per passare dalle promesse ai fatti
Clima, più finanziamenti per passare dalle promesse ai fatti
Von der Leyen a industriali, 'sostegno per neutralità climatica'
Von der Leyen a industriali, 'sostegno per neutralità climatica'

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...