Tiscali.it
SEGUICI

Anie, aspettiamo le regole per gli accumuli di elettricità

di Ansa   
Anie, aspettiamo le regole per gli accumuli di elettricità

(ANSA) - RIMINI, 03 MAR - Sugli accumuli di elettricità per le rinnovabili "le regole del gioco sono in fase di definizione. Terna ha fatto una proposta per il Macse (Meccanismo di approvvigionamento di capacità di stoccaggio), ci sono state le controdeduzioni degli operatori del mercato e degli investitori, mediate da Arera. Terna ha iniziato a riformulare una proposta tenendo conto delle osservazioni degli operatori. Ora tutti attendono di vedere un po' di chiarezza sulle tempistiche e sulle regole delle aste". Lo ha spiegato all'ANSA il consigliere di Anie Confindustria Raffaello Teani, alla fiera delle rinnovabili Key di Rimini.

"Il Macse è il meccanismo con cui andremo a introdurre gli accumuli sulle reti - ha continuato Teani -. Dobbiamo fare un lavoro fatto bene, visto che i quattrini provengono dalla collettività. La proposta di Terna prevede 14 anni come remunerazione della disponibilità di capacità di riserva. Si lavora per capire quanto gli operatori sono disponibili a scommettere dal 14/o anno in poi, alla fine del meccanismo di remunerazione dell'asta. Da operatore hai la necessità di capire le regole di questi 14 anni per poi capire quello che accadrà dopo. Le regole sono in movimento, e non abbiamo tanta visibilità di quello che accadrà dopo". Macse è l'acronimo di "Meccanismo di approvvigionamento di capacità di stoccaggio". In pratica, una rete di impianti di accumulo di elettricità (batterie a ioni di litio e pompaggi di acqua nei bacini idroelettrici) e una piattaforma di trading per comprare spazi in questi accumuli, dove stoccare la propria corrente. Il Macse verrà gestito da Terna: questa, attraverso aste, stipulerà contratti con società del settore per garantirsi impianti di accumulo per un certo numero di anni (14 per le batterie, 30 per i pompaggi). Dopodichè, metterà questa capacità di stoccaggio a disposizione dei produttori di corrente da rinnovabili, che potranno depositare lì la loro corrente, pagando una tariffa. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Pichetto, avviata la valutazione ambientale sul Ponte
Pichetto, avviata la valutazione ambientale sul Ponte
Cala Luna si 'blinda' per l'estate, numero chiuso da giugno
Cala Luna si 'blinda' per l'estate, numero chiuso da giugno
Ciucci, oggi sul Ponte nessun passo falso, ma passo avanti
Ciucci, oggi sul Ponte nessun passo falso, ma passo avanti
Ciucci, le osservazioni del Mase sul Ponte sono congrue
Ciucci, le osservazioni del Mase sul Ponte sono congrue

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...