Tiscali.it
SEGUICI

A Viareggio esercitazione antinquinamento del mare

di Ansa   
A Viareggio esercitazione antinquinamento del mare

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - Il ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica ha organizzato per il 28 e 29 maggio, nell'ambito dell'accordo Ramoge tra Italia, Francia e Principato di Monaco, un'esercitazione internazionale antinquinamento denominata RamogePol "Versiliana 2024", al largo delle coste di Viareggio, in stretta collaborazione con il Segretariato Ramoge e con la Guardia costiera. L'obiettivo è testare con il massimo realismo l'organizzazione, il coordinamento e la prontezza di risposta all'inquinamento. Saranno per questo coinvolti numerosi attori nazionali ed internazionali ed impiegate le più avanzate tecnologie ed i mezzi di risposta: satelliti, droni, navi, aerei ed elicotteri specializzati nelle attività antinquinamento, per un totale di ventidue mezzi.

"L'Italia - afferma il ministro Gilberto Pichetto - è lieta di organizzare, due anni dopo l'esercitazione a Imperia, questa importante operazione internazionale, che consente di sperimentare la nostra risposta comune a un inquinamento a mare e sulla costa. L'Italia e i nostri partner Ramoge possono contare su grandi professionalità e servitori dello Stato che sanno intervenire nelle situazioni più complesse. Difendere il mare, prezioso e fragile scrigno di biodiversità - conclude Pichetto - è una priorità assoluta". Martedì 28 alle ore 15.30 avrà inizio l'esercitazione, con un'allerta e relativo scambio di messaggistica, mentre mercoledì 29 verranno avviate le vere e proprie operazioni di disinquinamento: a partire dalle 8 e fino alle 16 quella a mare, dalle 14 per quattro ore quella a terra. Un debriefing è atteso nella mattinata di giovedì 30 al Centro Congressi "Principino eventi" di Viareggio. Verrà simulato un doppio inquinamento marino, da prodotto petrolifero e da paraffina: saranno dunque subito attivati i piani della Capitaneria di Porto di Viareggio, del Mase e quello internazionale RamogePol. Nella risposta in mare saranno coinvolti i mezzi aero-navali nazionali ed internazionali, oltre all'impiego di droni. Per l'Italia, parteciperà il Mase con il mezzo della Castalia S.C.p.A., la Guardia Costiera, la Marina Militare, la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco e ARPA Toscana. Ci saranno i mezzi di Francia e Principato di Monaco e una nave dell'Emsa (European Maritime Safety Agency). (ANSA). .

di Ansa   
I più recenti
Ultimi giorni per vecchie bollette luce, poi mercato libero
Ultimi giorni per vecchie bollette luce, poi mercato libero
Fine settimana con temporali al Nord e afa al Sud
Fine settimana con temporali al Nord e afa al Sud
In Messico Slim acquista la società petrolifera gruppo Bal
In Messico Slim acquista la società petrolifera gruppo Bal
Wwf, giornata di monitoraggio della foca monaca in Italia
Wwf, giornata di monitoraggio della foca monaca in Italia
Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...