Tiscali.it
SEGUICI

Giocare con il gatto? Aiuta a creare un legame tra pet e proprietario

Il gioco rappresenta un momento di scambio e di crescita sia per il gatto sia per il proprietario. È quindi fondamentale abituarlo a giocare sin da cucciolo, perché ha una funzione evolutiva insostituibile per il suo sviluppo.

Animalidacompagnia.itdi Animalidacompagnia.it   
Giocare con il gatto? Aiuta a creare un legame tra pet e proprietario

Il gioco consente di creare un legame affiliativo tra il gatto e il proprietario. Per questo, se si adotta un gatto ancora cucciolo, è molto importante giocare con lui sin dall’inizio. Il gatto, d’altronde, è un animale sociale e in quanto tale ha bisogno di relazionarsi con i familiari con cui vive.

Giocare è indispensabile per il benessere psico-fisico del gatto

Il gioco consente al proprietario di insegnare al gatto molte cose, e anche la sua interruzione svolge un ruolo educativo perché consentirà di correggere eventuali comportamenti indesiderati dell’animale, come il graffiare o il mordere.

L’attività ludica, quindi, è un momento molto importante per sviluppare un rapporto tra il gatto e il suo proprietario: l’animale può imparare nuove cose e il proprietario può correggere certi suoi comportamenti indesiderati, creando così una relazione più stretta.

Allestire un’area della casa dedicata al gioco

Per consentire al gatto di esplicare le proprie esigenze etologiche è utile allestire in casa alcune zone: una dovrà essere dedicata al gioco dove il gatto potrà esercitare l’attività di predatore, posizionandovi giochi di attivazione mentale con acqua o con cibo nascosto da ricercare, finte prede, ecc. che stimolino la sua attività fisica e mentale.

Sin da quando è cucciolo, al pet va insegnato a non utilizzare come gioco le mani del proprietario e a indirizzare invece le sue attenzioni verso altri oggetti: le classiche bacchette “a canna da pesca” con una finta preda sono utilissime per allestire sessioni di gioco corrette e soddisfacenti per gatto e proprietario.

L’arricchimento ambientale ideale per il gatto prevede inoltre la presenza di una struttura ad albero per consentirgli di muoversi nello spazio, arrampicarsi e fare attività fisica.

A cura di Animalidacompagnia.it

Animalidacompagnia.itdi Animalidacompagnia.it   
I più recenti
Il gatto è coraggioso e si ribella ai cani: il risultato è incredibile, guardate un po'
Il gatto è coraggioso e si ribella ai cani: il risultato è incredibile, guardate un po'
Gatto ladro: entra disinvolto nel market e porta via un bel salsicciotto. Tutto da ridere
Gatto ladro: entra disinvolto nel market e porta via un bel salsicciotto. Tutto da ridere
PetNews Magazine - 5/6/2024
PetNews Magazine - 5/6/2024
Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...