Amore infinito per gli animali, quest’uomo adotta i cani anziani che nessuno vuole

Il protagonista di questa storia si chiama Steve Greig. Dopo la morte del suo primo amato cane promise a se stesso di non volerne mai un altro, per non soffrire più, ma ha cambiato idea

di GreenMe

Steve Greig sta dedicando la sua vita ad adottare cani anziani che non riuscivano a trovare una nuova famiglia. Dopo la morte del suo primo amato cane, Steve pensava che non ne avrebbe mai adottato un altro per non soffrire più, ma in seguito ha cambiato idea. Si è recato al canile e ha deciso di dare ad un altro cane la possibilità di una vita migliore. Al canile di Denver, in Colorado, ha chiesto quali fossero i cani più difficili da dare in adozione. Si trattava, come spesso succede, dei cani più anziani.

Steve nel corso del tempo non si è limitato ad adottare un solo cane. Ha voluto dare una mano a dieci cani anziani salvandoli dal canile. Di recente ha iniziato a pubblicare le loro foto su Instagram per sensibilizzare la popolazione all’adozione di cani anziani e meno fortunati. Ogni giorno Steve si sveglia alle 5 del mattino per preparare la colazione per la sua grande famiglia. Molti dei suoi cani seguono diete differenti tra loro. Le sue giornate si dividono tra passeggiate al parco, visite dal veterinario, giochi e coccole.

Secondo Steve Greig i cani anziani sono animali molto saggi che hanno già sviluppato una personalità ben definita e con cui dunque è molto semplice entrare in relazione. Steve è davvero soddisfatto quando si rende conto che i cani stanno bene, sono felici, amati, nutriti e coccolati. Nella propria casa ospita anche altri animali: un maialino, due papere, dei gatti e qualche gallina. Al momento non ha più spazio per adottare altri cani ma spera di poterlo fare in futuro, ricordando che l’amore per gli animali non ha limiti di età.

A cura di Marta Albè - GreenMe.it