Per le giraffe mangiare l'erba di un prato o bere acqua è una vera impresa: ecco come fanno

fonte: Corriere

Le giraffe sono degli animali straordinari. Intanto è bene sapere appartengono alla grande famiglia dei mammiferi e, aggiungiamo, sono anche i più alti del mondo: possono raggiungere anche i 6 metri d'altezza. Una tale caratteristica comporta delle capacità fisiche straordinarie, pressoché uniche tra le varie specie animali oggi esistenti. Vista l'altezza, infatti, ogni volta che uno di questi animali tenta di mangiare dell'erba da un prato o bere dell'acqua, deve inevitabilmente portare la testa giù di svariati metri in pochi secondi. Molti scienziati si sono domandati per anni come ciò fosse possibile, senza svenimenti né malori. Un team di ricercatori dell’università del Wyoming (Usa) ha compreso il funzionamento di queste “macchine” perfetto ricostruendo un impianto che riproduceva il sistema "idraulico" attraverso cui passa il sangue nel collo di una giraffa. Stando ai risultati il sangue resterebbe nel cervello del mammifero anche in posizione eretta, grazie al duro lavoro del cuore. Sebbene questo sia più grande di quello di molti altri animali - è lungo 0,6 metri e pesa circa 11 chilogrammi - la grande altezza rende molto difficile per il cuore pompare sangue al cervello. Questo problema è superato da una serie di valvole unidirezionali che spingono il sangue verso la testa. Le giraffe sono anche in grado di immettere una grande quantità di ossigeno nel sangue perché hanno enormi polmoni: possono contenere 55 litri di aria. La pressione arteriosa vicino al cuore della giraffa è circa il doppio di quella nell’uomo (280/180 mm Hg), in modo da fornire una pressione sanguigna e una perfusione più normali al cervello. Il cuore, inoltre, batte fino a 170 volte al minuto.