Biolnovello 2021, Extragold per l'Accademia Olearia di Alghero

Biolnovello 2021, Extragold per l'Accademia Olearia di Alghero

Ottenere un successo è un gran traguardo. Confermarsi ha invece tutt’altro gusto, come dimostrano i premi del Biolnovello 2021, assegnati a Matera lo scordo 18 dicembre. Si tratta del primo concorso internazionale dedicato agli oli EVO biologici, un settore in costante crescita e che vede come protagonisti anche alcune aziende di questa Regione. Accademia Olearia di Alghero è stata già tra le protagoniste della passata edizione organizzata da Biol Italia, l’associazione di produttori Biologici. E quest’anno è tornata con la stessa intenzione dello scorso anno che è di mostrare la qualità dei suoi prodotti. La giuria Internazionale si è infatti riunita nei giorni scorsi cercando di valutare quelle che sono le proprietà distintive di ogni azienda, assaggiando i campioni che hanno raggiunto il massimo del punteggio durante la fase di preselezione. Il gruppo di esperti assaggiatori di EVO del Premio, diretto da Alfredo Marasciulo, ha racchiuso tutta la freschezza e l’originalità dell’olio d’oliva che ha ottenuto un minimo di 80/100. Un risultato già di per sé importante per queste aziende, che hanno dovuto comunque affrontare l’ultimo scoglio che avrebbe poi portato all’assegnazione dei premi.

La Sardegna torna a casa con il sorriso durante l’edizione 2021 di Biolnovello. Come lo scorso anno, del resto. L’Accademia Olearia di Alghero della famiglia Fois nel 2020 si era preso due Extra gold per l’olio extravergine di oliva fruttato verde Accademia Olearia DOP Sardegna, e l’Evo 100%, ottenuti nelle categorie Biodop Sardegna e Bio Italia. Ma quest’anno ribadisce tutto il suo prestigio con altri due Extra Gold per il Biologico Accademia Olearia Riserva, e gli oli Bio Dop Sardegna Fruttato Verde. «Ricevere questi due ulteriori riconoscimenti - affermano i fratelli Fois all’ANSA - è motivo di grande orgoglio per tutta la squadra Accademia Olearia Siamo particolarmente felici che l'impegno per la qualità nella coltivazione biologica sia apprezzato ai massimi livelli. Crediamo nel biologico come metodo di produzione in linea coi nostri principi, basato sul rispetto della natura senza sfruttamento intensivo - rimarcano - lavoriamo per rispettare tutte le piante di olivo che coltiviamo, adattandoci ai loro ritmi e valorizzando la loro produzione, anche con i criteri e le attenzioni che la produzione biologica richiede».