Trovato un rospo da record, un mostro già ribattezzato “Toadzilla”

L’esemplare pesa oltre 2,7 chilogrammi e risulta essere sei volte più grande della media

TiscaliNews

E' un rospo da record, quello scoperto dalle autorità in una foresta pluviale dell'Australia settentrionale, tanto da ricevere il soprannome di "Toadzilla" (unione tra il rospo in inglese 'toad' e Godzilla). L'esemplare di rospo delle canne - racconta la Bbc - è così gigantesco che gli ufficiali della fauna selvatica pensavano fosse falso. Sei volte più grande di un rospo medio, pesa 2,7 kg e potrebbe battere un record mondiale. I rospi - che furono introdotti per la prima volta in Australia nel 1935 - sono uno dei parassiti più dannosi del Paese e ora si stima che siano centinaia di milioni.

"Sembrava un pallone da calcio con le gambe"

Quando la ranger Kylee Gray ha avvistato per la prima volta l'enorme anfibio mentre era di pattuglia nel Queensland, non riusciva a credere ai suoi occhi. "Non ho mai visto niente di simile", ha detto all'Australian Broadcasting Corporation. "[Sembrava] quasi un pallone da calcio con le gambe. L'abbiamo soprannominato Toadzilla".

Toadzilla (Foto Ansa)

La sua squadra ha catturato rapidamente il rospo, ritenuto un esemplare femmina, ed è tornata alla base per pesarlo, sorpresi di scoprire che poteva stabilire un nuovo record mondiale, dato che l'attuale Guinness dei Primati per il rospo più grande è stato stabilito da un rospo domestico in Svezia di nome Prinsen nel 1991, dal peso di 2,65 chili. Secondo Gray, il gigantesco esemplare probabilmente si è nutrito di una dieta a base di insetti, rettili e piccoli mammiferi. Gray non è sicura di quanti anni avesse, sostenendo che fosse "in circolazione da molto tempo". I rospi non hanno predatori naturali in Australia, e le specie velenose hanno devastato le popolazioni animali autoctone. 'Toadzilla' è stato poi soppresso, come è prassi standard in Australia per i parassiti, e sarà donato al Museo del Queensland.