Tiscali.it
SEGUICI

Scoperto il più vecchio essere vivente attualmente presente sulla Terra: l'età è davvero da record. Dove si trova

Il “Patriarca verde”, noto come il “Gran Abuelo”, vanta una circonferenza di 5 metri e un’altezza di circa 70 metri: i tratta di un maestoso cipresso dell'età approssimativa di circa 5.484 anni

TiscaliNews   

Identificato in Cile quello che sembrerebbe l’albero vivente più vecchio del mondo. È un alerce milenario, ma tutti lo chiamano Gran Abuelo (letteralmente “grande nonno”). Il “Patriarca verde”, uno straordinario esemplare di Cipresso della Patagonia, sembrerebbe avere 5.484 anni. Secondo gli esperi il Gran Abuelo avrebbe oltre 600 anni in più del Great Basin Bristlecone Pino, il precedente detentore del titolo “residente” in California. Jonathan Barichivich, l’autore della scoperta, per certificare l’età del “grande nonno” verde lo avrebbe bucherellato, scatenando le proteste di molti colleghi che avrebbero voluto si usassero metodi meno invasivi. Le operazioni avrebbero permesso a Barichivich e colleghi di raggiungere il 40 per cento dell’interno del tronco. Questo campione ha permesso una datazione (straordinaria) di circa 2.400 anni. Il resto sono ipotesi. Prendendo le età note di altri alberi della stessa foresta, e tenendo conto del clima e delle variazioni naturali, i ricercatori hanno stabilito un’età non inferiore ai 5.484 anni. Il Gran Abuelo è custodito all'interno del Parco Nazionale Alerce Costero. Il nome della sua specie è stato coniato in onore del comandante britannico Robert Fritzroy, che ospitò Charles Darwin durante la sua spedizione nelle Americhe.

Gli altri patriarca verdi

Great Basin Bristlecone Pino - 5066 anni
Questo tipo di albero si aggiudica il titolo di specie più longeva al mondo. Si trova ad una quota di quasi 3.000 metri sulle celebri montagne californiane. É stato scoperto da Edmund Shulman, uno studioso newyorkese che ha dedicato la sua intera vita alla ricerca degli alberi più antichi viventi sul nostro pianeta. Dell'albero sorprende non solo il fatto che non dismostri affatto la sua età, ma anche il luminoso colore giallo-arancio, le profonde fessure nella corteccia ed l'aspetto nodoso dei suoi grossi rami, tipico degli alberi di alta quota.

Dove si trova: White Mountains, California, Usa
Specie: Pinus Longaeva

Matusalemme - 4848 anni
Il nome stesso della specie di quest'albero fa capire l'importanza e la longevità degli esemplari che vi appartengono. Possiamo visitare questo straordinario pino all'interno della Foresta Nazionale californiana, ad una altitudine di ben 3.000 metri. Fino al 2012 deteneva la medaglia d'oro come albero più vechhio al mondo, quando un gruppo di studiosi ha scoperto un'altro pino che poteva vantare una storia ancora più importante.

Dove si trova: Inyo County, California, Usa
Specie: Pinus Longaeva

Prometeus - 4844 anni
Nel 1964, quando ancora la sua longevità ed importanza storica non erano state rilevate, un ricercatore del servizio forestale degli Stati Uniti mise fine alla lunga vita dell'albero tagliandone il tronco. Scoperta la triste verità, si scelse di dare all'esemplare un nome che lo ricordasse. Si scelse Prometeo,colui che rubò il fuoco agli Dèi per farne dono agli uomini.

Dove si trova: Wheleer Peak, Nevada, USA
Specie: Pinus Longaeva

Llangernnyw Yew - 4000 - 5000 anni
Il primo tasso della nostra classifica ha una circonferenza di 10,75 metri al livello del suolo. É uno dei 50 alberi più importanti della Gran Bretagna. Si trova nei pressi del villaggio da cui prende il nome e grazie alla sua presenza l'afflusso di presenze turistiche è assicurato. La sua fama è anche dovuta ad una leggenda: si narra di uno spirito che nella notte di Halloween vaga sotto le fronde dell'albero annunciando i nomi degli abitanti che moriranno entro l'anno.

Dove si trova: Conwy, Galles del Nord
Specie: Taxus Baccata

Tasso dello Zonguldak - 4112 anni
Molti dei tassi più longevi possiamo trovarli nella Turchia del Nord. In particolare, il tasso dello Zonguldak risale all'età del bronzo e prende il nome dalla provincia turca in cui si trova. É stato scoperto dal direttore della dipartimento per la conservazione dei parchi naturali turchi, Sezgin Õrmeci, che ha voluto fare dell'area attorno all'esemplare (150 ettari) un monumento nazionale.

Dove si trova: Zonguldak, Turchia
Specie: Taxus Baccata

Sarv-e Abarqu - 4000 anni
Con un'altezza di ben 25 metri ed una circonferenza di addiruttura 18 metri, questo cipresso è una delle principali mete d'attrazione turistica della zona. Ci troviamo davanti ad un esemplare maestoso non solo per le sue dimensione ma soprattuto per la sua longevità: si stima infatti che sia il secondo albero più vecchio di tutta l'Asia. Non per nulla è tutelato dall'organizzazione iraniana per il patrimonio culturale. Un vero bacino di storia naturale!

Dove si trova: Ubarqu, Yazd, Iran
Specie: Cupressus Sempervirens

S'ozzastru - 3000 - 4000 anni
Il patriarca degli olivi millenari di tutta Europa. Nonché l'albero più vecchio d'Italia. Il nome, tradotto dal dialetto sardo, significa 'l'Olivastro', per via del tipico colore delle sue foglie. La sua salute - benché quasi distrutto da un incendio nel 2021 -viene garantita da quando, nel 1991, è stato dichiarato monumento naturale. Al suo fianco, distante pochi metri, troviamo il fratello minore, di appena 2000 anni. Interessante il percorso guidato offerto da un gruppo di giovani locali che lavorare per investire sul territorio.

Dove si trova: Luras, Sardegna, Italia
Specie: Olea Europaea

 

Castagno dei 100 Cavalli - Più di 3000 anni
Tra le più antiche specie sul pianeta c'è quella dei castagni! Tra i suoi esemplari viventi, troviamo un'illustre millenario, situato proprio in Italia, precisamente nel comune di Sant'Alfio in provincia di Catania (Sicilia). Il Castagno dei Cento Cavalli, secondo le stime, avrebbe un età compresa fra i 3000 ed i 3500 anni!
E' conosciuto per essere uno degli alberi più grandi al mondo (più volte menzionato nel libro Guinnes World Record) ed il suo nome ha origine da una leggenda secondo cui una regina di passaggio da Sant'Alfio si riparò sotto le sue fronde insieme al suo esercito formato da 100 cavalieri.

Dove si trova: Sant'Alfio (CT), Sicilia, Italia
Specie: Castanea sativa

Patriarca della Foresta - 3000 anni
Anche questa specie di Cariniana possiede numerosi esemplari antichi sulla Terra. Ma l'imponenza del 'Patriarca' si avverte già dal nome che i suoi affezionati studiosi hanno scelto per lui. Si tratta di una specie di pianta legnosa che vive nelle zone tropicali del Brasile, del Venezuela e amche del Madagascar. Per la sua composizione naturale, questa specie viene sfruttata per ricavare materiale legnoso molto resistente. É sempre più difficile trovarne esemplari longevi, a causa del fenomeno della deforestazione che, specialmente in Brasile, ha superato il punto di non ritorno.

Dove si trova: Santa Rita do Passa Quatro, Brasile
Specie: Legalis Cariniana

Oliveira De Santa Iria De Azòira - 2850 anni
Non poteva mancare il mitico ulivo europeo. Il nostro esemplare portoghese si ramifica in due rami molto solidi, offrendo un effetto suggestivo. Si pensa che sia originario di un antico uliveto, impiantato prima che la zona venisse urbanizzata. É una specie tipica del bacino mediterraneo, ma possiamo incontrarne esemplari anche lungo la penisola arabica e fino alla Cina del Sud. Come sappiamo bene, non sono alberi che si sviluppano in altezza. E' la maestosità del tronco a caratterizzarli. Da sempre simbolo di pace,ma pure di forza,fede e longevità. A partire dalle sacre scrittura, fino alla religione cristiana, passando per Omero, questo albero ha da sempre rappresentato la saggezza e l'operosità dell'uomo.

Dove si trova: Loures, Portogallo
Specie: Olea Europaea

Il Pino del Rocky Mountain - 2459 anni
Ecco un'altra specie che resiste meglio allo scorrere del tempo! Si tratta di esemplari di pino medio-alti, tipici delle zone del Colorado e del New Mexico ma pure dell'Arizona.L'esemplare del Rocky Mountain ha ben 2459 anni! Vive infatti nei regimi climatici freddi e asciutti a quote molto alte. Possiamo trovare questi splendidi pini su segmenti di terra rocciosa, laddove finiscono le specie arboree.

Dove si trova: Colorado Centrale, USA
Specie: Pinus Aristata

Jara Sri Maha Bodhi - 2302 anni
Piantato nel 288 a. C., questo fico, per la gente locale, è una pianta sacra importantissima! É infatti il diretto discendente dell'albero che ha visto l'illuminazione spirituale di Buddha. É stato classificato come il più vecchio albero piantato dall'uomo. Un'efficace esempio di quanto l'uomo possa fare per la natura e l'ambiente.

Dove si trova: Sri Lanka
Specie: Ficus Religiosa

Sequoia Sempreverde - fino a 2300 anni
Più che un albero in particolare, troviamo qui una specie di sequoie che, rispetto alle altre, si distingue per la sua longevità. Uno dei suoi più antichi esemplari è il Coast Redwood, con i suoi ben 2200 anni di vita! Altrettanto noto è il Generale Sherman, la cui datazione dovrebbe superare i 2300 anni. Sono alberi tipici della California e hanno una forma piramidale. A seconda del tipo, possono raggiungere ben 120-140 metri d'altezza e si prestano facilmente ad essere impiantati anche in Europa come pianta forestale.

Dove si trova: Californa del Nord, USA
Specie: Sequoia sempervirens

Bennet Juniper - 2200 anni
Ai piedi del nostro catalogo troviamo un enorme conifera. Il nostro millenario albero fa parte della specie 'Occidentale' ed è considerato il più vecchio ed il più largo esistente al mondo della sua specie. Negli Stati Uniti questo tipo di arbusto è talmente diffuso che ne esistono differenti tipologie.

Dove si trova: Sierra Nevada, California, USA
Specie: Juniperus Occidentalis

TiscaliNews   

I più recenti

L'uomo cerca di salire sul cavallo ma non va come previsto: tutto da ridere
L'uomo cerca di salire sul cavallo ma non va come previsto: tutto da ridere
L'etologa Jane Goodall visita gli scimpanzé del Bioparco di Roma: un incontro dolcissimo
L'etologa Jane Goodall visita gli scimpanzé del Bioparco di Roma: un incontro dolcissimo
Scimpanzé bebè al Safari di Ravenna: l’atteggiamento di mamma scimmia è umano
Scimpanzé bebè al Safari di Ravenna: l’atteggiamento di mamma scimmia è umano

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...