La Regata dell’Accademia Navale fa tappa a Porto Cervo

L’edizione 2023 si terrà dal 23 aprile ai primi di maggio in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda 

La Regata dell’Accademia Navale fa tappa a Porto Cervo

In Costa Smeralda si pensa già al 2023. Archiviata la grande stagione dei 60 anni del Consorzio, il viaggio che porterà al prossimo anno ha la sua prima tappa di spicco: la Regata dellAccademia Navale. L’edizione 2023 del Ran 630 è stata presentata allo showroom di Officine Gullo a Milano. Un’occasione per esporre nel dettaglio l’evento che si terrà tra il 23 aprile e i primi di maggio nellambito della Settimana Velica Internazionale. La gara è stata istituita dallo Yacht Club di Livorno con lAccademia Navale con la partnership della Sezione Velica Marina Militare Livorno Riccardo Gorla. A questi si aggiungono due associazioni come lo Yacht Club Costa Smeralda e lo Yacht Club Capri che per questa iniziativa uniscono le forze per la nuova edizione della Ran 630, che passerà per il borgo di Porto Cervo e per Capri.

I dettagli

La Costa Smeralda del resto è strettamente legata alla vela. Una passione che è riuscita a scrivere pagine di storia non solo dello sport internazionale, ma di tutta la comunità gallurese. Chiunque riconosce il valore di queste competizioni internazionali. Gare emozionanti dal primo all’ultimo miglio che arricchiscono la stagione di bellezza. Per questo Porto Cervo sarà una delle protagoniste di questa regata che avrà la lunghezza di oltre seicento miglia nautiche. Un evento che rientra all’interno del Campionato Italiano Offshore con il coefficiente 3, e che si svolgerà su un percorso che comincia dalla città di Livorno. Ran 630 ha tutte le carte in regola per essere una delle sfide più importante del prossimo anno. Un itinerario che toccherà Porto Cervo per poi proseguire fino a Capri. Da qui le imbarcazioni torneranno verso Livorno dopo un lungo tragitto che non prevedrà ulteriori passaggi, lasciando ampia libertà ai partecipanti di stabilire la loro tattica a seconda delle condizioni meteorologiche.

 

Info

Come in passato nel corso dell'evento ci saranno delle classifiche specifiche per gli equipaggi in doppio. La regata è aperta a tutte le barche con una lunghezza superiore ai 9,50 metri, monocarena o multiscafo, con certificato ORC e/o IRC. Le persone potranno partecipare ad entrambe le categorie per il calcolo del rating oppure a una soltanto. Ma qualunque sia la scelta, l’emozione è garantita.