Tiscali.it
SEGUICI

Festivalmar contagia tutti con l’amore per il Pianeta Blu

Quattro giorni che a Golfo Aranci sono volati, come tutte le cose belle. Scorrono ancora i titoli di coda sull’evento dell’anno dedicato alle meraviglie del mare e alla sua tutela. Un successo targato Worldrise, di tutto il team coordinato dalla presidente Mariasole Bianco e da tutti i protagonisti istituzionali e privati che hanno supportato l’evento

Consorzio Costa Smeraldadi Consorzio Costa Smeralda   
Festivalmar contagia tutti con l’amore per il Pianeta Blu

Un mare di nuovi input, di idee, di suggestioni, di emozioni e tanto divertimento. Festivalmar a Golfo Aranci ha lasciato sicuramente il segno. Per le centinaia di persone, adulti e bambini, che hanno preso parte alle decine di attività programmate in acqua e a terra consentendo di scoprire i luoghi più belli di Golfo Aranci, ma soprattutto le meraviglie del mare, le sue problematiche e anche i comportamenti corretti da attuare.  A pochi giorni, dunque,  dalla chiusura di Festivalmar, la quattro giorni dedicata alle meraviglie del Pianeta Blu, si può certificare il successo dell’iniziativa che il primo cittadino, Mario Mulas, ha già detto di voler confermare per tre anni. E dunque appuntamento all’anno prossimo con un’edizione ancora più entusiasmante e ricca. Ma è d’obbligo avvolgere il nastro del tempo per raccontare la meraviglia di un evento creato, come ricordato più volte dalla presidente della onlus Mariasole Bianco,  per riconnettere le persone al mare. E l’obiettivo è stato più che mai centrato con le interessanti talk ispirazionali, le escursioni alla scoperta delle erbe di Sardegna e poi la caccia al tesoro sott’acqua e fuori, le prove di kayak, sup e immersioni, le beach clean up, lo snorkeling alla scoperta della prima area di conservazione marina d’Italia “Seaty”, e tantissimo altro che è stato poi commentato nella serata di chiusura dalla presidente Mariasole Bianco sul palco allestito per l’occasione in piazza Cossiga. «Abbiamo coinvolto tutti, turisti, gente del posto, bambini e adulti per condurli in un breve, ma intense viaggio alla scoperta del mare - ha raccontato la Bianco -  e delle sue meraviglie, ma anche delle sue problematiche per acquisire sempre maggiore consapevolezza al fine di salvaguardarlo. Siamo davvero molto felici di aver riscontrato una grandissima partecipazione alle attività outdoor con un’ottima risposta di visitatori anche alla mostra Ars Maris sul lungomare, alle serate ispirazionali con tanti ospiti eccezionali, il tutto con una particolare attenzione ai più piccoli con i quali si è arrivati perfino a mettere scena uno spettacolo teatrale e a coinvolgerli in tante attività di educazione ambientale».

Aspetto molto importante è stato poi quello legato alla musica. Ogni giornata, infatti, è culminata con concerti e dj set, da Manuella a Renzo Rubino, fino a Zibba  e poi i djset di Splendore, Montoya, Big Nash e Ondesonore Live. Non si possono poi tralasciare le talk perché per chi ama il mare sentirne parlare da altre persone appassionate è come musica per le orecchie. E quando ci si ritrova in piazza Cossiga a Golfo Aranci ad ascoltare gli ospiti illustri delle talk di Festivalmar si aprono porte che conducono in mondi sconosciuti, affascinanti, magici.  Dalle terra ai fondali marini in pochi minuti alla scoperta delle coltivazioni alternative subacquee di basilico e di altre piante di Emilio Mancuso di Nemo’s Garden per la prima ricerca di agricoltura sommersa in ambiente marino in Liguria, o il progetto di “restauro”del mare con la riforestazione di Posidonia o i primi tentativi di ripopolamento di Pinna Nobilis raccontati dalla biologa marina Monica Previati, per passare ai messaggi potenti di una giovane attivista per il clima come Sofia Pasotti, alle visioni di Dechatlon sulla sostenibilità raccontate dal responsabile marketing e comunicazione Claudio Manzoni per finire con l’intervento di uno dei più grandi imprenditori italiani, Marco Boglione,  proprietario di aziende come Superga, Robe di kappa, K-way che ha scelto Festivalmar per raccontare per la prima volta il suo progetto su Coluccia, un’isola o meglio una penisola, che l’imprenditore ha acquistato e sta cercando di valorizzare nel pieno rispetto della sostenibilità e della storia dei luoghi.  Festivalmar è un progetto di Worldrise, realizzato grazie al supporto del Main Partner Fastweb, dei Supporting Partner Decathlon, Fondazione di Sardegna e VOIhotels, del Partner Tecnico Corsica Sardinia Ferries e del Media Partner OlbiaNotizie. Con il patrocinio di Regione Autonoma della Sardegna, Comune di Golfo Aranci, Sardegna 2030, MASE - Ministero dell'ambiente e della sicurezza energetica e Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

 

Davide Mosca

Consorzio Costa Smeraldadi Consorzio Costa Smeralda   

I più recenti

Nel piccolo acquario ci si annoia, ma il granchietto trova un gioco per trascorrere le ore: il video
Nel piccolo acquario ci si annoia, ma il granchietto trova un gioco per trascorrere le ore: il video
Il panda gioca felice e si rotola sulla neve: le immagini virali dallo zoo di Pechino
Il panda gioca felice e si rotola sulla neve: le immagini virali dallo zoo di Pechino

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...