I delfini sono animali curiosi e intelligenti. Ecco dove vederli durante un viaggio in Sardegna

Sono mammiferi molto socievoli che solitamente riconoscono le barche e ci si avvicinano. In alcuni casi ci si può ritrovare a fare il bagno insieme a loro, sempre nel loro massimo rispetto

I delfini sono animali curiosi e intelligenti. Ecco dove vederli durante un viaggio in Sardegna

delfini sono animali meravigliosi, curiosi e intelligenti che abitano i mari di tutto il mondo. Solitamente si pensa che per vederli nuotare nel loro habitat naturale sia necessario recarsi all’estero, in paesi esotici e lontani. Invece i tursiopi nuotano anche nei mari italiani e in particolare in Sardegna è possibile osservarli a Golfo Aranci, ad Alghero e in tante altre località costiere dell'Isola. I tour operator organizzano speciali escursioni per l'avvistamento.

Nel sud dell'Isola, invece,  sono le acque di Costa Rei e Villasimius ad essere le più frequentate da questi cetacei straordinari. Al Nord sono moltissime le località dove è possibile osservare i delfini in libertà. Tra le tante spiccano la zona di Alghero con l'Area marina protetta di Capo Caccia e Isola Piana, il Golfo Aranci e la splendida località marina di Stintino. Anche l'arcipelago de La Maddalena è un buon punto di osservazione, così come la Costa Smeralda con in testa le coste di Olbia e Porto Cervo. 

Golfo Aranci

Quello tra Golfo Aranci e i delfini potrebbe essere considerato un legame speciale. Come ammirare lo spettacolo dei delfini a Golfo Aranci? Niente di più semplice, basta recarsi sul litorale e precisamente sul porto di questa località. Da questa lingua di terra, la cui punta estrema è Capo Figari, partono le escursioni in barca all'insegna del dolphin-watching, in direzione di Cala Moresca e Figarolo, dove tra l’altro si trovano alcune delle spiagge più belle che questa località possa offrire. È proprio qui, all’interno di Cala Moresca, protetta dai venti, che è possibile incontrarli. Al largo di baia Caddinas  vive un gruppo stanziale composto da circa un centinaio di questi splendidi animali. Durante la gita è possibile ammirare anche le isole di Tavolara e Molara. E sempre a Golfo Aranci ha anche sede il Bottlenose dolphin research institute, istituto internazionale di ricerca che studia l’interazione dei delfini con le attività umane, in particolare con pesca e acquacoltura.

Delfini (Ansa)

Alghero

Altra escursione da non perdere è quella al largo delle coste di Alghero, con il Progetto Natura Sardegna. Grazie alla presenza a bordo di alcuni studiosi della specie la probabilità di avvistamento supera l'80%. L'escursione si svolge all'interno dell'Area marina protetta di Capo Caccia /Isola Piana. Gli scienziati di Mare e Terra che partecipano al progetto raccontano a bordo la vita dei delfini e spiegano ai partecipanti le loro caratteristiche e il loro modo di comunicare, anche facendo ascoltare alcune registrazioni subacquee.

Consigli su come avvistare i delfini in Sardegna

Per avvistare i delfini in Sardegna l'ideale è rivolgersi ai tour operator che si occupano del dolphin watching, specie a quelli che garantiscono la presenza di scienziati a bordo che conoscono le abitudini dei delfini e sanno come avvicinarsi a loro senza spaventarli. I delfini, infatti, per quanto socievoli non sono abituati alla presenza costante dell'uomo e, per tale motivo, è opportuno mantenere un comportamento adeguato e seguire le indicazioni degli esperti e degli operatori turistici a bordo. In particolare, è necessario evitare forti rumori e schiamazzi che potrebbero spaventare, specie le mamme con i piccoli al seguito.

Escursioni in autonomia

Se non ci si vuole rivolgere a un tour operator è possibile comunque vivere questa esperienza, anche casualmente durante una gita in barca autonoma. In questo caso è doveroso, per rispettare l'animale, non avvicinarsi troppo e non immergersi nel tentativo di interagire con i delfini. Inoltre, talvolta, i delfini sono visibili anche dalla riva del mare o nei porti. Una coppia di delfini era diventata celebre gli anni scorsi per frequentare assiduamente il porto di Cagliari , soffermandosi spesso davanti al Molo Dogana.

Sibilla Panfili