Tiscali.it
SEGUICI

Muoversi fa bene, anche se lo si fa solo nel weekend

L'attività fisica concentrata nei giorni liberi ha effetti preventivi come quella ben distribuita. L’importante è muoversi. Ma quanto? Ecco i consigli a seconda della fascia d’età

Consorzio Costa Smeraldadi Consorzio Costa Smeralda   
Muoversi fa bene, anche se lo si fa solo nel weekend

L’attività fisica, si sa, fa bene. È ormai appurato che muoversi regolarmente può prevenire e aiutare a gestire malattie cardiache, diabete e tumori, può ridurre i sintomi di ansia e depressione e migliorare il benessere generale. Per tutti, almeno tre certezze: anche muoversi poco è meglio di niente, se si aumenta la quantità di esercizio un po’ alla volta ci si fa del bene, meno si sta fermi e seduti e meglio è. A seconda delle età, invece, ecco le quantità di movimento raccomandate.

A fine 2020 l’Organizzazione Mondiale della Sanità, al grido di “Every move counts” aveva presentato le nuove linee guida per l’attività fisica e la sedentarietà, sottolineando che il movimento, di qualunque tipo – è importante fare sport ma anche il movimento impiegato per spostarsi, lavorare o sbrigare le faccende domestiche, far giocare i bambini, curare il giardino, portare a spasso i cani - purché sicuro e commisurato alla persona, fa bene ad ogni età e in ogni condizione fisica. 

Ma quanto bisogna muoversi per stare in salute? Ecco le quantità di movimento consigliate a seconda dell’età:

 

Bambini e ragazzi (5-17 anni)

I giovanissimi dovrebbero praticare almeno un’ora al giorno di attività fisica da moderata a intensa e almeno tre volte a settimana fare esercizio aerobico più intenso, per rafforzare muscolatura e scheletro.

 

Adulti (18-64 anni)

Almeno 150-300 minuti di attività aerobica moderata o almeno 75-150 minuti di attività intensa o una combinazione equilibrata fra le due nel corso della settimana. Meglio ancora, poi, se si riesce anche a praticare attività di potenziamento muscolare un paio di volte a settimana.

 

Da 65 anni in poi

Le persone più mature dovrebbero svolgere esercizio aerobico moderato per almeno 150-300 minuti o intenso per 75-150 minuti a settimana, eventualmente combinati. In più dovrebbero impegnarsi almeno un paio di volte a settimana in attività che rafforzano la muscolatura e migliorano l’equilibrio.

 

 

Consorzio Costa Smeraldadi Consorzio Costa Smeralda   

I più recenti

Altro che ciliegi giapponesi: lo spettacolo dei meli italiani in fiore. Ecco dove vederli e gli appuntamenti
Altro che ciliegi giapponesi: lo spettacolo dei meli italiani in fiore. Ecco dove vederli e gli appuntamenti
Quello che fa il cane è incredibile, senza contare la fiducia che ripone nel padrone
Quello che fa il cane è incredibile, senza contare la fiducia che ripone nel padrone

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...