Tiscali.it
SEGUICI

Arzachena, il servizio turistico de La via delle pietre

È stato attivato in questi giorni una navetta gratuita che lega il centro di Arzachena con i principali siti archeologici presenti in Gallura

Consorzio Costa Smeraldadi Consorzio Costa Smeralda   
Arzachena, il servizio turistico de La via delle pietre

La promozione turistica del Comune di Arzachena prosegue in occasione del centenario dell’autonomia da quello di Tempio Pausania. I visitatori da tutto il mondo continuano a sorprendersi quando si trovano a visitare le principali attrazioni di questo borgo, ma nelle ultime stagioni l’amministrazione si è messa in moto cercando di istituire un percorso culturale di ampio respiro. Si tratta de La via delle pietre, un servizio di trasporto totalmente gratuito che dal 23 giugno al 10 settembre permette di raggiungere i siti archeologici e alcuni musei caratteristici del territorio: il museo LabENur - Laboratorio dell'Età Nuragica e il museo civico Michele Ruzittu. Una vota partiti dal centro di Arzachena, la persona non deve fare altro che sedersi e godersi questo primo grande spettacolo: un paesaggio suggestivo sommerso di colori e profumi estivi che rispecchiano l’identità dell’isola.

 

I dettagli del servizio

Rispetto agli anni precedenti il Comune ha scelto di incrementare le tratte portando a tre il numero di itinerari con partenza dal centro servizi Malchittu, che per questa stagione sarà il centro nevralgico del servizio turistico de La via delle pietre. Da qui il viaggio proseguirà fungendo da collegamento alle principali mete turistiche galluresi, attorno alle quali ci sarà una guida pronta ad aspettare i turisti pronti a conoscere i segreti di ciascuna meta. La peculiarità di questo mezzo sta nella sua completa integrazione con i servizi vigenti, permettendo le coincidenze con le linee di trasporto locali di Lu Pustali, comprese la Linea Blu e le Linee Smeralda 1 e 2. 

 

Gli itinerari

Per tre giorni la settimana la via delle pietre metterà in stretta connessione le destinazioni più importanti di Arzachena. Il primo, in programma il giovedì,   collega Malchittu con la necropoli Li Muri, della seconda metà del IV millennio a.C., considerato il più antico presente in questa’area. È conosciuto anche con il nome di tombe a circolo per via della posizione delle pietre tombali, ma la sua peculiarità la rende un sito archeologico che non si trova in altri luoghi, con i suoi dolmen - una tomba megalitica particolare - e un sepolcro che rientra nella tipologia allée couverte. Il viaggio poi prosegue verso la tomba di giganti di Li Lolghi, una struttura in costante evoluzione essendo stata costruita in varie fasi, dall’età del bronzo fino all’epoca nuragica dove venne riutilizzata realizzando la classica esedra con le sue lastre in pietra. Prima di tornare a Malchittu, un passaggio più che doveroso al museo LabENur - Laboratorio dell'Età Nuragica per conoscere in maniera più approfondita l’archeologia legata al territorio.

Il secondo itinerario, in programma venerdì, oltre a mantenere la prima tappa alla necropoli Li Muri e la tomba di giganti di Li Lolghi, prosegue verso il museo civico Michele Ruzittu, appena inaugurato in occasione del centenario di Arzachena. L’ultimo che partirà ogni sabato sceglie di partire per il villaggio nuragico La Prisgiona, un complesso davvero esclusivo abitato dal XIV al VIII secolo a.C. che pochi chilometri dalle spiagge della Costa Smeralda. Un percorso che poi si chiuderà con le visite alla tomba di giganti Coddu ‘Ecchju, e al museo civico Michele Ruzittu.

Consorzio Costa Smeraldadi Consorzio Costa Smeralda   
I più recenti
Taylor Swift presa di mira dagli attivisti per il clima: cosa fanno al suo aereo privato
Taylor Swift presa di mira dagli attivisti per il clima: cosa fanno al suo aereo privato
Il gatto è coraggioso e si ribella ai cani: il risultato è incredibile, guardate un po'
Il gatto è coraggioso e si ribella ai cani: il risultato è incredibile, guardate un po'
Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...