Tiscali.it
SEGUICI

Semi di lino: tutte le proprietà e gli usi per i capelli

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   
Semi di lino: tutte le proprietà e gli usi per i capelli

Tra tutti i rimedi naturali per la cura dei capelli, non posso di certo rinunciare ai semi di lino. Con le loro proprietà rigeneranti, liscianti, lucidanti e volumizzanti, gli estratti di questi semi diventano indispensabili per la cura dei capelli lunghi, così da sfoggiare sempre una chioma brillante e disciplinata. Ma come agiscono sul cuoio capelluto e, soprattutto, come utilizzarli?Noti sin da tempi antichi, i semi di lino sono oggi presenti in numerosi prodotti per la cosmesi, dagli integratori fino agli impacchi ristrutturanti. L’importante è però sempre scegliere soluzioni ecobio, così da ridurre al minimo il nostro impatto ambientale e, al contempo, evitare di applicare sui capelli sostanze poco amiche della loro salute. Di seguito, tutti i miei consigli.

Le proprietà dei semi di lino sui capelli

I semi di lino vengono ricavati dal Linum usitatissimum, la stessa pianta da cui si ottiene l’omonimo filato. Noti fin da tempi antichissimi, hanno trovato nel corso dei secoli le più svariate applicazioni: sembra possano aiutare la digestione, agiscono contro la tosse secca e, inoltre, sono indispensabili per la salute dei capelli.

Questo rimedio naturale presenta infatti delle note proprietà, utili non solo per la chioma ma anche per riequilibrare il cuoio capelluto:

  • Azione lisciante: i semi di lino aiutano a riparare la cheratina superficiale del capello, rendendola più liscia e compatta. Proprio per questa ragione, sono uno degli ingredienti di base per i prodotti liscianti;
  • Azione ammorbidente: grazie agli acidi grassi Omega 3 di cui sono ricchi, questi semi aiutano a rendere il capello più idratato, aumentandone la morbidezza;
  • Azione lucidante: sempre grazie agli Omega 3, questo ritrovato naturale aumenta la brillantezza del capello, compattando la cheratina e garantendo una migliore rifrazione della luce;
  • Azione seboregolatrice: a livello dello scalpo, i semi di lino aiutano a regolare l’eccessiva produzione di sebo e, al contempo, ad ammorbidire e rigenerare la pelle. Un vero toccasana in presenza di prurito, desquamazione e della fastidiosa forfora;
  • Azione antiossidante: per effetto sempre degli Omega 3 e della vitamina E, questo rimedio naturale combatte l’azione dei radicali liberi del capello, in particolare a livello del follicolo. Oltre a prevenire la caduta, sembra che quest’azione sia anche preventiva della comparsa dei capelli bianchi;
  • Azione anti-rottura: compattando la cheratina, i semi di lino prevengono la rottura del capello e l’apparizione delle doppie punte.

I principi benefici dei semi di lino

Ma da dove derivano queste proprietà dei semi di lino, quali sono i principi attivi benefici che garantiscono tanta salute e bellezza per i capelli? In linea generale, la loro composizione prevede:

  • un grande apporto di vitamine, in particolare quelle del gruppo B, inclusi i folati, nonché C, E, K;
  • un buon contenuto in sali minerali, come fosforo, magnesio, calcio, sodio, ferro, zinco, manganese e rame;
  • Omega 3, 6 e 9;
  • un’ottima disponibilità di lignani, dei polifenoli utili alla cura dei capelli.

Come si usano i semi di lino sui capelli

I semi di lino sono oggi disponibili nei più svariati formati, anche come olio essenziale, siero e creme. Tuttavia, per utilizzarli dai capelli, può bastare semplicemente acquistare i semi in erboristeria e realizzare due facili ricette fai da te.

La prima ricetta prevede la creazione di una soluzione districante per capelli, da applicare dopo lo shampoo e prima dell’asciugatura, così da sciogliere tutti i nodi e approfittare di un’azione lisciante. Si tratta, inoltre, di un cosmetico casalingo che si può utilizzare praticamente tutti i giorni.È sufficiente procurarsi:

  • 1 cucchiaio da cucina di semi di lino;
  • 1 litro d’acqua;
  • del succo di limone.

Si porta a ebollizione l’acqua e vi si versano i semi di lino, lasciando bollire per una decina di minuti. Dopodiché si lascia raffreddare, si filtra l’acqua e la si versa in un erogatore spray, ovviamente di riciclo. Si aggiunge quindi un cucchiaio di limone, che aiuterà a conservare per qualche giorno il cosmetico fai da te, purché venga tenuto in frigorifero. A questo punto, dopo aver lavato i capelli e con la chioma ancora umida, si procede a spruzzare la soluzione su tutta la lunghezza dei capelli, si passa quindi spazzola e pettine con la chioma ancora bagnata e si procede con la consueta asciugatura.

Impacco rigenerante per i capelli stressati

Di tanto in tanto, può essere utile realizzare un impacco a base di semi di lino, soprattutto quando i capelli appaiono spenti, poco lucenti e stressati. Inoltre, una maschera rigenerante è ideale anche per chi ha i capelli tendenti al secco oppure al crespo.

Per realizzare il prodotto casalingo, bisogna recuperare:

  • 3 cucchiai di semi di lino;
  • 300 ml di acqua.

Il primo passaggio richiede di lasciare i semi di lino in ammollo nell’acqua per almeno 12-15 ore, affinché possano ammorbidirsi e rilasciare i loro principi nutritivi. Dopodiché, si porta l’acqua a ebollizione per una decina di minuti e si lascia raffreddare. Quando fredda, si applica sui capelli dopo lo shampoo, massaggiando con movimenti circolari soprattutto a livello delle radici e dello scalpo, tamponando invece sulle lunghezze. Infine, si avvolgono i capelli ancora bagnati in un asciugamano e si lascia in posa dai 10 ai 30 minuti, per poi procedere con la normale asciugatura.

Per chi non ha tempo

E come fare se non si avesse materialmente il tempo da dedicare a una ricetta casalinga? Il primo consiglio è quello di acquistare l’olio vegetale di semi di lino: è sufficiente versarne qualche goccia sulla spazzola o sul pettine e, dopo aver effettuato lo shampoo e con i capelli ancora bagnati, distribuirlo su tutta la lunghezza della chioma. Si lascia in applicazione una decina di minuti, si sciacqua se i capelli risultano leggermente unti, e si procede con la normale asciugatura.In alternativa, si può acquistare un prodotto ecobio già pronto all’uso. Ad esempio, sapete che è possibile utilizzare questo rimedio naturale anche per lo styling? Fra i tanti prodotti, ho trovato ottimo il Gel ai Semi di Lino di Parentesi Bio: ha un profumo buonissimo, è molto leggero ed è perfetto per i capelli ricci. Anche usandone più del dovuto, i capelli non si appesantiscono né sporcano. Io metto una noce di prodotto e stroppiccio i capelli con le mani, quando poi procedo all’asciugatura massaggio sempre con le mani e ottengo un riccio morbido, elastico, definito e molto profumato.

Il prodotto è in vendita sul sito di Parentesi Bio a partire da 9.90 euro.

In definitiva, con i semi di lino i capelli sono più sani, lucenti, voluminosi. Il tutto, nutrendoli dalle radici alle punte, per un effetto duraturo e davvero ristrutturante!Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.Tessa Gelisio

L'articolo Semi di lino: tutte le proprietà e gli usi per i capelli sembra essere il primo su Ecocentrica.

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   

I più recenti

La dieta dei 5 colori. Quali sono le proprietà nutritive di frutta e verdura e perché mangiarle aiuta l'ambiente
La dieta dei 5 colori. Quali sono le proprietà nutritive di frutta e verdura e perché mangiarle aiuta l'ambiente
Abiti leggeri più sostenibili per la primavera
Abiti leggeri più sostenibili per la primavera
Cani e bella stagione, come passeggiare nei prati incolti evitando tutti i pericoli
Cani e bella stagione, come passeggiare nei prati incolti evitando tutti i pericoli
Indice glicemico, sport e stile di vita: come abbassare la glicemia allenandosi
Indice glicemico, sport e stile di vita: come abbassare la glicemia allenandosi

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...