Tiscali.it
SEGUICI

Scarpe da tennis: quali scegliere per lo sport a basso impatto

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   
Scarpe da tennis: quali scegliere per lo sport a basso impatto

Non c’è niente di meglio che una corsetta nel tepore autunnale, ma sempre e solo con le giuste scarpe. Sì, perché anche per il nostro allenamento dobbiamo prestare attenzione all’ambiente, con calzature a basso impatto, meglio ancora se realizzate con materiali di riciclo certificati. Un esempio? Le Brooks da running che indosso in questo scatto: realizzate anche grazie al riciclo di bottiglie di acqua e dalle emissioni climalteranti completamente compensate.

Quando si fa sport, non si può di certo sottovalutare l’importanza della giusta scarpa. Scegliere la calzatura più confortevole previene infatti traumi sia ai piedi che alle caviglie, assicurando al contempo un’ottima traspirazione. Se nel cercare il modello giusto, troviamo delle soluzioni amiche dell’ambiente, perché non approfittarne? Di seguito, qualche consiglio per sportivi e non.

Brooks Ghost 15 Green Silence: la scarpa pensata per il Pianeta

Si tratti di una blanda corsetta quotidiana o di un allenamento più intenso, chi fa running non ha dubbi: servono scarpe dall’ottimo sostegno del piede, possibilmente ammortizzate per una corsa senza indugi anche sui terreni più irregolari. E se una scarpa così tecnica fosse anche il più possibile sostenibile?

È questo l’obiettivo che Brooks ha voluto raggiungere con le sue Ghost 15 Green Silence. La tomaia è infatti realizzata con il 57% di plastica riciclata, pari al recupero di 6.5 bottiglie, a cui si aggiunge anche il recupero di tessuti, reti e fodere. Nei fatti, questa scarpa è fatta all’80% con materiali di riciclo. E c’è di più: grazie a uno speciale processo di tinteggiatura si abbassano di più del 90% le emissioni di gas serra e il consumo di acqua. Se tutto questo non fosse ancora sufficiente, queste calzature sono carbon neutral: Brooks ha infatti deciso di acquistare dei crediti per compensare completamente le emissioni derivanti dalla produzione di queste scarpe.La Ghost 15 arriva nel decennale del lancio della prima scarpa da tennis della linea Green Silence e rappresenta il modello di Brooks dal minore impatto ambientale possibile. La si trova in vendita sul sito ufficiale a un prezzo di 150 euro.

Adidas Ultraboost Light: così si recupera la plastica negli oceani

Leggere, ma capaci di garantire tutto il sostegno che serve anche durante la corsa più intensa. Le Adidas Ultraboost Light sono scarpe da tennis e da running pensate per tutti coloro che non vogliono compromessi durante l’allenamento, grazie al sistema Linear Energy Plus che assicura la massima stabilità e la tomaia PRIMEKNIT che facilita la falcata.

Ma c’è di più: queste scarpe sono state realizzate con particolare attenzione all’ambiente. La tomaia è infatti realizzata al 50% con Parley Ocean Plastic, un filato ricavato dalla plastica raccolta dagli oceani, dalle spiagge e dalle isole di tutto il mondo. Il restante 50% del filato, invece, è realizzato con poliestere sempre riciclato.Disponibili in 12 colori diversi, le Adidas Ultraboost Light sono in vendita esclusiva sul sito ufficiale del marchio, a un prezzo di 200 euro.

Meno plastica vergine, con le Nike Revolution 6

Per chi ama correre su strada e asfalto, sono necessarie delle scarpe da running dalla suola particolarmente resistente, capace di ammortizzare l’appoggio del piede su una superficie così rigida. A questo scopo, Nike ha pensato alle sue Revolution 6: prestanti, economiche e facili da indossare.

Le Revolution 6 presentano infatti una chiusura a strappo comodissima, che assicura la massima stabilità del piede durante l’allenamento ed evita che le scarpe si slaccino, interrompendo la corsa. Inoltre, sono realizzate per almeno il 20% del peso con materiali riciclati – in particolare plastica – recuperati da scarti industriali o post-consumo. Il design prevede inoltre una tomaia completamente traspirante, per mantenere il piede il più possibile asciutto durante l’allenamento.Le scarpe di Nike sono in vendita sullo store ufficiale a un prezzo di 64.99 euro.

Tree Dasher 2, da AllBirds le scarpe da tennis a impatto zero

Realizzare scarpe da tennis a impatto zero è possibile? Sì: è l’obiettivo raggiunto da AllBirds con le sue Tree Dasher 2, delle calzature dalla suola generosa per il massimo sostegno durante lo sport.

Queste scarpe incorporano una tomaia realizzata in Lyocell, una fibra recuperata dall’eucalipto, un’intersuola ricavata dalla canna da zucchero, una suola in gomma naturale, lacci realizzati in plastica riciclata e schiume ottenute dall’olio di ricino. In più, l’azienda provvede alla compensazione totale delle emissioni necessarie per produrle: circa 6.01 chilogrammi di CO2 al paio.Le Tree Dasher 2 sono disponibili sul sito di AllBirds a un prezzo di 140 euro.

Motus Strenght di VivoBarefoot, le scarpe dal feeling naturale

Da qualche anno, il barefoot running – ovvero la corsa a piedi nudi o con l’utilizzo di calzature particolarmente ergonomiche e avvolgenti – sta prendendo sempre più piede. E così VivoBarefoot, società specializzata proprio in questo tipo di calzature, ha voluto lanciare le sue Motus Strength.

Queste scarpe avvolgono il piede garantendo movimenti del tutto naturali, assicurando così grande slancio nella spinta ed enorme sensibilità del piede rispetto al suolo. L’intersuola è realizzata in ortholite, un materiale ottenuto dal riciclo del poliuretano, mentre le altre parti – dai lacci alla suola – con RPET, gomma naturale e microfibra riciclata. In più, si tratta di un prodotto adatto anche agli sportivi vegani: le scarpe non contengono infatti nessun materiale di origine animale.

Le Motus Strenght sono in vendita sul negozio online ufficiale a un prezzo di 190 euro.

In definitiva, concedersi un po’ di jogging non fa bene solo alla nostra salute, ma anche all’ambiente: basta scegliere la scarpa giusta!I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

L'articolo Scarpe da tennis: quali scegliere per lo sport a basso impatto sembra essere il primo su Ecocentrica.

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   

I più recenti

Nuove malattie dallo scioglimento del permafrost: quali i rischi?
Nuove malattie dallo scioglimento del permafrost: quali i rischi?
Biciclette elettriche: spostarsi agilmente nei centri urbani. Tipologie, funzionamento e autonomia
Biciclette elettriche: spostarsi agilmente nei centri urbani. Tipologie, funzionamento e autonomia
Cani e gatti in inverno: attenzione all’antigelo, può essere fatale per i nostri amici a quattro zampe
Cani e gatti in inverno: attenzione all’antigelo, può essere fatale per i nostri amici a quattro zampe
Smog, trattamenti aggressivi e stress: capelli secchi e spenti, come nutrirli e volumizzarli
Smog, trattamenti aggressivi e stress: capelli secchi e spenti, come nutrirli e volumizzarli

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...