Pulire i vetri in modo 100% eco e naturale? Ecco come!

Pulire i vetri in modo 100% eco e naturale? Ecco come!

Le migliori alternative agli inquinanti prodotti tradizionali, tra marchi ecologici e miscele fai da te

La bella stagione, con le lunghe giornate di sole, ha certamente tanti lati positivi… ma di contro ci obbliga a una pulizia più accurata dei vetri di finestre e portefinestre, perché aloni, ditate, tracce di pioggia che abbiamo finora un po’ trascurato, alla luce diventano molto più visibili!

Ecco perché, non appena arriva la primavera, parte la “caccia” al detersivo che pulisca i vetri in colpo solo, senza fatica, e che li lasci brillanti a lungo. In commercio potete trovare prodotti i cui slogan fanno a gara su chi sia il più miracoloso: ma vi siete mai chiesti cosa contengano? Sicuramente hanno una parte di tensioattivi, che devono avere azione sgrassante per eliminare le tracce di sporco; l’alcol è un buon solvente, ma spesso viene utilizzata l’ammoniaca, efficace sì, dannosa pure, per la salute umana e per l’ambiente (ripassate qui i principali pericoli di ammoniaca e candeggina, spiegati dal chimico industriale Fabrizio Zago).

E sempre da Zago mi è giunto un altro campanello d’allarme riguardo i detersivi per vetri: i cosiddetti COV (Composti Organici Volatili), un insieme molto vasto di inquinanti che in ambienti chiusi raggiungono anche concentrazioni molto alte, e che possono essere quasi innocui o molto pericolosi. Il Ministero della Salute dice che “possono causare effetti a carico di numerosi organi o apparati, in particolare a carico del sistema nervoso centrale. Alcuni di essi sono riconosciuti cancerogeni per l’uomo”. Si trovano un po’ ovunque, compresi cosmetici e detersivi, alcuni più di altri come spiega Zago: «Tra i detersivi, quelli che ne contengono in quantità più elevate sono i detergenti per vetri, dove la percentuale arriva anche al 10-15%, e il danno è ampliato dal fatto che questi prodotti vengono nebulizzati nell’aria, per di più spesso a finestre chiuse.» Mi ha rivelato inoltre che questi composti sono tenuti sotto osservazione, ma per ora non è stata fatta nessuna legge a livello europeo che dia delle limitazioni; gli unici ad essersi mossi in questa direzione sono alcuni enti di certificazione ecologica, come Ecolabel, che ha stabilito dei limiti di quantità di COV per ogni tipologia di prodotto (ad esempio, nei detergenti per vetri la massima percentuale ammessa è il 6%).

La soluzione è rassegnarci agli aloni alle finestre? O a rinunciare ai detersivi portentosi e dover pulire solo con olio di gomito? Naturalmente no! Vi propongo alcune alternative altrettanto efficaci ma completamente ecologiche, sicure per l’ambiente e per noi. Per iniziare, ecco i migliori detersivi per vetri a basso impatto ambientale che ho provato di recente: testati e approvati per risultato, facilità di applicazione e rapidità di asciugatura!

Detergenti eco-sicuri per vetri

BIOERMI – Vetri (€ 2,90 / 500 ml)

Questo prodotto fa parte di una delle linee di Allegro Natura, azienda eco-bio italiana di cui mi avete sentito parlare spesso: di recente su Ecocentrica abbiamo visto anche il loro “Pulibagno”, nel post sui detergenti ecologici per sanitari. Anche questo prodotto, come tutti quelli dell’azienda, contiene solo tensioattivi di origine naturale e vegetale, ricavati da mais e olio di cocco, più alcol, per una formula che aiuta anche a sgrassare e proteggere le superfici da nuovi aloni; profumato con oli essenziali di limone e arancio, è certificato AIAB per la detergenza ecologica.Perfetto anche per la pulizia di specchi, cristalli, schermi (compreso quello del tablet), mi piace perché dona lucentezza alle superfici e non lascia aloni. Ottimo profumo.

BLUARIA – Vetri e specchi (€ 6,80 / 500 ml)

Bluaria è una delle mie scoperte più recenti, che ho fatto grazie a La Saponaria (i titolari dei due marchi hanno collaborato spesso, oltre ad aver condiviso lo stesso laboratorio artigianale), e che mi ha lasciata molto soddisfatta. Formule naturali al 100%, prive di sostanze potenzialmente nocive (sono sottoposte a test di tolleranza cutanea e per le vie respiratorie), ma ugualmente efficaci, sono i principi su cui si basa la produzione di questi detergenti, certificati AIAB.Il prodotto per vetri e specchi è a base di alcol e altri ingredienti di origine naturale e vegetale, come l’aloe vera; è un vero multiuso, perché può essere utilizzato su tutte le superfici lavabili e per igienizzare gli oggetti con cui entrano a contatto i più piccoli; ne bastano piccoli spruzzi, ha un’alta efficacia nel pulire vetri, specchi, oggetti trasparenti di plastica, non serve risciacquo e non lascia aloni. Profumazione buonissima, creata dall’azienda sempre con sole sostanze naturali. Davvero ottimo!

ESSENTIA – Detersivo vetri (€ 5,90 / 750 ml)

Questo marchio invece è una novità: azienda Made in Italy, che punta a ridurre l’impatto ambientale sotto tutti i punti di vista. Le confezioni sono in bioplastica ricavata dalla canna da zucchero, le materie prime sono naturali e anche biologiche, fornite da coltivatori locali, c’è possibilità di acquistare i detergenti sfusi; i prodotti si possono acquistare sullo shop online, e verranno poi consegnati a domicilio utilizzando veicoli elettrici. Per ora lo sfuso viene consegnato nelle province di Milano e Monza-Brianza, ma l’azienda intende allargare presto questa possibilità a tutta Italia!Tra i loro prodotti per la casa e per la cosmesi, ho provato per primo questo: con tensioattivi vegetali, alcol, profumato con olio essenziale di limone, si può utilizzare su vetri e specchi ma anche schermi o ceramiche. È un ottimo prodotto: ovviamente approvo totalmente la scelta del flacone in bioplastica, anche se in questo modo è privo dello spruzzino (che non è possibile realizzare in questo materiale), ma non è un grosso problema, si può comunque utilizzare il prodotto direttamente sulla superficie o su un panno. Ci mette qualche secondo in più ad asciugare però pulisce perfettamente, il risultato è ottimo; la profumazione è naturale e leggerissima.

VERDE OFFICINA – Detergente Vetri (€ 2,50 / 500 ml)

Infine, un altro prodotto della linea di Pierpaoli dedicata alla grande distribuzione (trovate il marchio nei punti vendita Tigotà), dopo avervi parlato dei detergente per i sanitari.Tutta la linea è caratterizzata da uso di ingredienti naturali, vegetali, e dermatologicamente testati, escludendo i potenziali allergeni come i profumi di sintesi; il prodotto per vetri ha una composizione brevissima, a base di alcol, profumato solo con olio essenziale di limone. La linea è certificata ICEA.Bellissima la profumazione, fresca, il detergente è super efficace: si spruzza bene, appena applicato pulisce e si asciuga immediatamente. Veramente un prodotto super.

La miscela fai da te per vetri brillanti e senza aloni

Siete fan dell’autoproduzione? Bene, è un ottimo modo per risparmiare e avere comunque a disposizione detersivi ecologici, sicuri per la salute ed efficaci. Negli anni ho provato diversi sistemi e rimedi naturali, tanti davvero ottimi da non avere nulla da invidiare ai prodotti più famosi; dovendo sceglierne uno, però, vi propongo questo, a base di alcool (che permette anche di conservare a lungo la miscela) e aceto, due famosi “rimedi della nonna” per vetri e specchi brillanti e senza aloni.

Detergente vetri in spray (miscela di Titty&Flavia di Soluzioni di Casa)

Foto: leitv.it

Ingredienti:

250 ml di acqua100 ml di alcool per uso alimentare (si trova al supermercato)100 ml di aceto3 gocce di sapone liquido per i piatti

Procedimento:

Versate in un contenitore spray prima l’acqua, poi l’alcol, quindi l’aceto bianco e infine il sapone per i piatti; agitate bene per mescolare gli ingredienti.Spruzzate un po’ della miscela sui vetri e distribuitela su tutta la superficie con un foglio di giornale appallottolato, facendo ampi movimenti circolari e continuando fino a che il vetro risulterà perfettamente pulito.

Ah, e mi raccomando… quando si fanno le pulizie, anche se ecologiche, è sempre meglio tenere le finestre aperte!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

L'articolo Pulire i vetri in modo 100% eco e naturale? Ecco come! sembra essere il primo su Ecocentrica.