Tiscali.it
SEGUICI

Moda mare per l’estate 2024: le proposte più sostenibili

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   
Moda mare per l’estate 2024: le proposte più sostenibili

Si stanno avvicinando le vacanze ed è tempo di moda mare, con tutto l’occorrente per la vita in spiaggia. E nonostante la moda più ecologica per l’estate sia quella fatta dagli indumenti che già si possiedono, può capitare di dover fare dei nuovi acquisti prima di partire per le località di villeggiatura. Ma quali capi scegliere, per ridurre al minimo il nostro impatto sull’ambiente?

Anche per la moda da spiaggia dobbiamo prestare attenzione ai materiali e ai processi produttivi, privilegiando quelle aziende che impiegano fibre naturali – meglio se biologiche – o materiali di riciclo. Di seguito, qualche mio consiglio.

La camicia da spiaggia, da SEAY

Un capo immancabile per la vita in spiaggia è la classica camicia, da indossare quando la brezza inizia a essere fastidiosa o, ancora, per concedersi una passeggiata. Meglio ancora se di dimensioni generose, così da poter essere trasformata in un mini-abito.Con la Maxi Camicia Acqua Verde Pualani, SEAY risponde proprio a questa esigenza: una soluzione dal taglio lungo e comodo, da indossare sul bagnasciuga proprio come se si trattasse di un abito. I colori e la stampa, poi, ricordano proprio quelli del mare. Naturalmente, si tratta di un prodotto attento all’ambiente: è al 46% realizzato, infatti, con fibre di riciclo ricavate da plastica post-consumo raccolta dagli oceani.La Maxi Camicia è disponibile sul sito ufficiale del marchio a un prezzo di 119 euro.

Un caftano in Econyl, da Repainted

In alternativa alla classica camicia da spiaggia, si può ricorrere a un comodo caftano. La soluzione perfetta da indossare, ad esempio, quando dalla spiaggia si vuole raggiungere un vicino chiostro per gustarsi una bevanda rinfrescante.

Repainted ne propone un modello davvero interessante – il Lace White Caftan – completamente realizzato a mano in Italia tramite la lavorazione dell’Econyl: un materiale decisamente sostenibile, poiché fibra ricavata dal recupero dei rifiuti in nylon. Morbido e fresco, grazie alla sua texture forellata, si tratta di un capo ideale per la vita estiva, fuori e sulla spiaggia.

Il caftano di Repainted è disponibile sul sito ufficiale a un prezzo di 130 euro.

Un cappello in paglia naturale, da Vilebrequin

Nelle calde giornate estive, non può mancare di certo un salvifico cappello, per proteggersi dai forti raggi del sole ed evitare, così, danni alla pelle oppure un’insolazione. Amo molto i cappelli di paglia, poiché sono leggeri e sostenibili, e per questo ne ho sempre uno con me quando mi reco in spiaggia.Vilebrequin, con il suo modello Cherry, ha voluto realizzare un cappello in paglia intrecciata al 100% naturale, dalla consistenza morbida e dallo stile inconfondibile. Una soluzione perfetta sia per rilassarsi in spiaggia che per un pomeriggio di passeggiate alla scoperta delle località di mare.

Il cappello in paglia è disponibile sul sito ufficiale a un prezzo di 195 euro.

La stola-pareo in Tencel, da Stefania Pochesci

Cosa non può mai mancare quando ci si reca in spiaggia? Ovviamente un comodo pareo, che si può trasformare anche in versatile stola all’occorrenza.La stilista Stefania Pochesci, con il suo Papilio, incarna alla perfezione le esigenze della spiaggia, con uno sguardo alla sostenibilità. Questa stola-pareo, infatti, è realizzata al 51% in Tencel e al 49% in Modal, dei tessuti più sostenibili ricavati dalla polpa di faggio e di eucalipto. In più, oltre a essere molto morbido a contatto con la pelle, è stato tinto a mano per un effetto “farfalla”.La stola-pareo è disponibile sullo store ufficiale a un prezzo di 115 euro.

La tutina copricostume, da Lizé Natural Clothing

Infine, una pratica soluzione è rappresentata da un copricostume che, all’occorrenza, può trasformarsi in una tutina o in un mini-dress. La soluzione perfetta per passare dalla spiaggia a una passeggiata fra i negozi sul lungomare, senza troppo stress.

Lizé Natural Clothing propone la tutina Jaia, dai colori estivi e dal taglio corto e morbido, con un vago richiamo allo stile della moda mare degli anni ‘70. È realizzata in ecoviscosa, ovvero ottenuta dalla lavorazione della pasta di legno, di solito recuperata da scarti di altre produzioni.La tutina Jaia è disponibile sul negozio online del gruppo a un prezzo di 39.90 euro.

In definitiva, anche nella scelta degli indumenti che indosseremo in spiaggia dobbiamo prestare attenzione all’ambiente, prediligendo fibre naturali o di riciclo: la scelta migliore per un’estate a basso impatto!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.

Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

L'articolo Moda mare per l’estate 2024: le proposte più sostenibili sembra essere il primo su Ecocentrica.

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   
I più recenti
Burrocacao e balsamo labbra: differenze, usi e benefici
Burrocacao e balsamo labbra: differenze, usi e benefici
Costumi più sostenibili per l’estate 2024
Costumi più sostenibili per l’estate 2024
Mangiare e salvare il pianeta? c'è un solo modo per farlo. Ecco la dieta giusta
Mangiare e salvare il pianeta? c'è un solo modo per farlo. Ecco la dieta giusta
Dove lasciare il cane quando si va in vacanza
Dove lasciare il cane quando si va in vacanza
Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...