Le maschere viso bio top di questo periodo

Le maschere viso bio top di questo periodo

I prodotti idratanti, depurativi o antismog, per prendersi cura della pelle nel cambio di stagione

La beauty routine per il viso comprende step da svolgere quotidianamente, come la detersione, la tonificazione e l’uso di una buona crema adatta alla propria tipologia di pelle; ma esistono anche prodotti cosiddetti complementari, da utilizzare al bisogno, per dare al viso una carica di coccole extra. Le maschere viso non sono trattamenti quotidiani, ma, essendo un concentrato di principi attivi, sono in grado di potenziare gli effetti della skincare abituale.

Ovviamente ne esistono di tantissimi tipi diversi: in crema, in gel, in tessuto, a base di formulazioni un po’ particolari, come le famose “black mask” o le più recenti maschere con oro 24K. Come scegliere quella giusta? Prima di tutto, in base alle proprie esigenze. Ecco le principali tipologie di maschere viso e per chi sono indicate:

Se la pelle è grassa o mista, occorre puntare sui prodotti purificanti e riequilibranti.La pelle secca richiede un prodotto nutriente.Pelle normale? Basta una maschera idratante ed elasticizzante.I prodotti “detox” sono perfetti per chi vive in città e deve contrastare gli effetti dannosi dello smog.Per chi ha la pelle particolarmente sensibile e reattiva, esistono le maschere ad azione lenitiva.In caso di pelle asfittica, con colorito spento, puntate sui prodotti illuminanti, uniformanti o anche leggermente esfolianti.Per le pelli più mature, ci sono le maschere a base di ingredienti antiossidanti o con azione distensiva sulle rughe.

Naturalmente potete anche applicare prodotti diversi sulle diverse zone del viso, oppure alternare una maschera all’altra, ad esempio una nutriente e una anti-age: l’aspetto della pelle può cambiare continuamente, e la skincare va di volta in volta adattata.

Attenzione poi anche ai momenti dell’anno più delicati, come il cambio di stagione: in questa fase,  la pelle di ciascuno può reagire in modo diverso, richiedere ancora una dose di nutrimento extra oppure avere bisogno di un prodotto depurativo; in ogni caso, una maschera viso aiuterà il naturale rinnovo cellulare, rendendo l’incarnato più sano e luminoso in vista della bella stagione.

Ecco le migliori maschere viso, completamente naturali, che ho testato per voi: ne trovate per tutte le tipologie di pelle, per affrontare al meglio questo periodo!

PURAVIDA BIO – Maschera viso antipollution (€ 22,00 / 75 ml)(1 stella)

Questa maschera ha azione antipollution, ovvero contrasta il processo di invecchiamento cutaneo causato dallo smog, grazie a un mix di ingredienti famosi per le loro proprietà antiossidanti: contiene estratti di mirtillo, uva rossa, bacche di goji, pomodoro. Nella formula sono presenti anche argilla rossa, depurativa, e sostanze idratanti come l’acido ialuronico, che insieme alle gomme vegetali aiuta a trattenere l’acqua all’interno della pelle.A questi ingredienti probabilmente si deve la consistenza gelatinosa molto particolare, che permette di applicare e risciacquare velocemente la maschera; si asciuga anche abbastanza in fretta, appena si applica regala un leggero pizzicore (assolutamente normale). Ha anche una bella profumazione fresca, che mi ricorda la mela verde. La valutazione è influenzata dal fatto che non è super nutriente, ma d’altra parte non è prodotto che nasce per questo scopo.Il marchio è certificato bio da AIAB e le materie prime sono fornite dai coltivatori Alce Nero.

PUROPHI – Inhibition Mask (€ 36,00 / 5 capsule 8 ml cad)(1 stella)

Questo prodotto è venduto in capsule monodose, 5 per confezione, perché il trattamento ideale è di 5 giorni consecutivi (da ripetere due volte al mese in caso di pelle matura). È a base di oligopeptidi di ibisco, una pianta ricchissima di vitamina C, dall’azione antiossidante e distensiva sulle rughe (ci sono diversi studi scientifici a riguardo); in più, ci sono l’estratto di tartufo bianco, un prezioso ingrediente anti-age, e quello di iris, che mantiene idratata e levigata la pelle.La maschera va bagnata con acqua e poi applicata; è un po’ secca, anche questo non è un prodotto super nutriente, ma la sua funzione è quella di rilassare i muscoli del viso, in maniera simile al botox; non male l’effetto, lascia una bella pelle.Anche questo marchio è tutto Made in Italy e certificato AIAB.

ETEREA Precious – Lift & Light Gold Mask (€ 50,00 / 100 ml)(2 stelle)

Uno dei prodotti più famosi di questo marchio che mi piace molto. Contiene davvero oro 24K, un ingrediente usato in molti cosmetici (ma più che una novità è un ritorno: anche Cleopatra si faceva le maschere all’oro!) per le sue numerose virtù: purifica la pelle da eventuali imperfezioni, migliora la circolazione, idrata a fondo, schiarisce le macchie scure e illumina l’incarnato; praticamente un ingrediente adatto a tutti i tipi di pelle. A questo si aggiungono peptidi e cellule staminali di vite rossa, dall’azione anti-age, e numerose sostanze idratanti come burro di karité e oli vegetali di ricino, sesamo, Argan, albicocca, girasole, jojoba, per una formula nutriente e illuminante. Completamente naturale, con materie prime da agricoltura biologica.È una buona maschera, si applica bene e si toglie anche benissimo, non secca e non tira la pelle, anzi, la lascia bella nutrita.

MASCIARA – Maschera Viso Monouso Cellulosa (€ 9,20)(2 stelle)

Questo è un marchio che ho provato per la prima volta, ma negli ultimi mesi ne ho sentito così tanto parlare che mi sono incuriosita. L’azienda è pugliese, e i cosmetici sfruttano le materie prime del territorio, che nel caso della maschera viso che vedete in foto è soprattutto l’olio d’oliva.Ho provato anche un altro prodotto, la Maschera “Benessere e Felicità” (€ 34,80 / 50 ml), chiamata così perché a base di rodiola, una pianta utilizzata anche sotto forma di integratore per le sue proprietà (migliora l’umore e aumenta la resistenza allo stress), ma benefica anche sulla pelle perché la idrata e la protegge; l’altro ingrediente chiave sono i liposomi di vite, dall’azione anti-age. Infine ci sono anche burro di karité, aloe vera, olio di jojoba, germe di grano e di Argan, più coenzima Q10. Quasi senza profumazione, si applica bene, si stende e si risciacqua benissimo, ma ho trovato la maschera in tessuto più nutriente. Nonostante io in generale non impazzisca per questa tipologia di prodotto, questa mi ha fatto ricredere perché è molto buona, mi piace anche, una volta tolta la maschera, fa assorbire il residuo sulla pelle. Si sente bene la presenza dell’olio d’oliva, l’ingrediente principale insieme all’estratto di limone del Gargano (una delle loro specie di biodiversità), che illumina la pelle; inoltre ci sono anche oli di germe di riso e di semi d’uva, più estratti di malva, ingredienti emollienti e antiossidanti. È davvero un’ottima maschera viso, con un buon potere nutriente.Dall’INCI naturale, i prodotti sono certificati AIAB.

NACOMI – Maschera “Aqua Hydra Skin” (€ 16,90 / 85 ml)(2 stelle)

Questo è un prodotto particolare, perché si può utilizzare sia come siero, applicandone uno strato sottile senza risciacquare (preferibilmente la notte), sia come maschera, mettendone invece una quantità più abbondante, da lasciare in posa per 15-20 minuti. È soprattutto idratante, perché è a base di acido ialuronico, ma allo stesso tempo protegge la pelle dall’invecchiamento grazie al collagene e all’elastina, due proteine fondamentali che con l’età si riducono, causano perdita di tono e comparsa di rughe. Nella formula, completamente naturale, ci sono anche altri ingredienti idratanti come olio di mandorle e aloe vera. Trovate questo marchio di cosmesi naturale sul portale BioVeganShop.Effettivamente idrata molto bene, e ha un effetto ricompattante sulla pelle. Mi è piaciuta anche applicata come maschera per il contorno occhi.

TURBLISS – Maschera con Oro 24K (€ 27,90 / 60 ml)(2 stelle)

Turbliss è un marchio che ho appena scoperto: arriva dalla Lettonia, e sfrutta le proprietà detox della torba, prelevata dalle paludi incontaminate del Nord Europa. La torba è un particolare fango, un ingrediente naturale che purifica la pelle in profondità, ma anche azione lenitiva e antinfiammatoria, oltre a quella idratante grazie al suo contenuto di amminoacidi, lipidi, minerali e altri nutrienti.Le maschere di Turbliss sono completamente naturali, arricchite di altre materie prime per declinarle a seconda della necessità: quella che vedete in foto è una delle più famose, con polvere d’oro 24K. Ha azione anti-age perché stimola la produzione di nuovo collagene, è illuminante, aiuta ad attenuare le discromie cutanee; è una maschera nera, non va fatta asciugare sulla pelle. Ci vuole un pochino per sciacquarla, come tutte le maschere nere, cremose e belle dense come questa. Lascia la pelle molto levigata, bella pulita e setosa, nonostante sia depurativa non secca la pelle; mi piace, un’ottima maschera.Ho provato anche la Maschera All Skin (€ 17,90 / 60 ml), composta solo da torba pura, quindi dall’effetto purificante più potente: perfetta per pelli giovani, con imperfezioni, ma anche in caso di infiammazioni come eczemi e rosacea. Io l’ho tenuta in modo meno dei minuti indicati perché ho la pelle delicata; anche questo prodotto non va lasciato asciugare, il viso va vaporizzato con acqua o un tonico spray. Buona, anche se più depurativa che nutriente.

BE ON ME – Maschera viso nutriente (€ 10,00 / 50 ml)(3 stelle)

Vi ho già parlato di questo marchio, tutto italiano, che ho scoperto all’ultimo Sana, i cui prodotti sono tutti a base di ingredienti naturali e certificati bio da Ecocert.Nel loro catalogo sono presenti tre maschere viso, una purificante, una idratante e una nutriente; ho deciso di provare proprio quest’ultima. È un mix di oli ed estratti vegetali ad azione antiossidante, in grado di prevenire l’invecchiamento cutaneo e al tempo stesso nutrire a fondo la pelle, grazie al loro contenuto di omega 3 e 6; tra questi ci sono olio d’oliva, olio di camelina (una pianta dai semi oleosi ricchissimi di acidi grassi), olio di girasole, estratto di bacche di goji, più acqua di rosa damascena, che è tonificante e lenitiva. Il risultato è un prodotto dall’azione illuminante, che rende la cute più tonica e lenisce eventuali arrossamenti.L’ho utilizzata per un mese e posso dire che è proprio eccezionale, mi piace molto. È davvero super nutriente, lascia la pelle soda, compatta, nutrita, bellissima. Veramente, veramente ottima: le 3 stelle sono meritatissime!

BIOFFICINA TOSCANA – Maschera in argilla nera detox-illuminante (€ 4,95 / 30 g)(3 stelle)

Le maschere viso sono state la novità lanciata dal marchio in occasione del Sana 2018: di alcune vi avevo parlato nel post sulle maschere viso in tessuto bio, ma insieme a quelle sono uscite anche le maschere in crema. Sono proposte in tre versioni: oltre a quella illuminante della foto, ci sono anche la Maschera in argilla viola detox-lenitiva e la Maschera in argilla oro detox-purificante, ciascuna con proprietà diverse. Quella ad effetto illuminante è a base di argilla nera, antinfiammatoria, e del loro estratto brevettato Rubiox® con frutti rossi a km 0 (usato per tanti loro prodotti), antiossidante; quella lenitiva contiene argilla viola, perfetta per pelli sensibili, e malva, che grazie alle sue mucillagini mantiene la pelle idratata; quella purificante, infine, sfrutta l’argilla oro, la più indicata in caso di acne e imperfezioni, che insieme all’estratto di elicriso ha effetto riequilibrante. In più, tutti i prodotti contengono ingredienti idratanti, come l’olio di girasole, che regalano una consistenza cremosa.Se ne può usare una sola per tutto il viso, ma l’azienda consiglia di sfruttarle per fare il cosiddetto multimasking, ovvero applicare prodotti diversi in diverse zone, a seconda delle esigenze: se si ha la pelle mista, ad esempio, si può utilizzare la maschera purificante solo nelle zone con imperfezioni e quella illuminante altrove. Sono tutte davvero ottime, io utilizzo spesso anche l’argilla pura e l’effetto di queste maschere è molto simile, ma col vantaggio di non seccare la pelle. La mia preferita è forse quella illuminante, che mi piace applicare dopo il loro Scrub viso ai frutti rossi, con cui ha l’ingrediente in comune.Ovviamente sempre ottimi gli INCI, per questo marchio certificato AIAB.

GYADA COSMETICS – “Radiance” Maschera Viso Illuminante (€ 6,89 / 25 ml)(3 stelle)

Questo è uno dei prodotti della nuova linea viso di Gyada, a base di vitamina C, un ingrediente dall’azione antiossidante perfetto sia per prevenire l’invecchiamento cutaneo, sia per contrastare macchie scure e colorito spento.Ci sarà occasione di parlare anche delle altre referenze, ma intanto posso anticiparvi che questa maschera è fantastica: ha un buonissimo profumo fiorito, idrata molto bene e, se applicata per qualche giorno consecutivo, rende più luminoso e uniforme l’incarnato. Oltre al complesso di vitamina C, contiene anche dei leggeri acidi esfolianti, che permettono il rinnovo cellulare; in più, ci sono altri ingredienti antiossidanti e idratanti, come aloe vera, burro di karité, olio di mandorle dolci e di germe di grano, estratto di melograno e di bacche di goji.Adatta a tutti i tipi di pelle, è confezionata in un formato molto comodo, che si può portare anche in viaggio in aereo. Il marchio è certificato bio da AIAB.

THERINE – “Neroluce” Maschera viso purificante (€ 39,00 / 50 ml)(3 stelle)

Avete presente la famosa “black mask”, che spopola anche tra le star? Ha soprattutto azione purificante, come quella di Therine, che però (a differenza di tante black mask che si trovano in commercio) è completamente naturale e con materie prime di alta qualità.È a base di argilla verde ventilata, carbone vegetale e sali del Mar Morto, per un effetto depurativo; per equilibrare invece la produzione di sebo, sono impiegati estratti di bardana, liquerizia e lichene islandico, in più il tea tree oil conferisce al prodotto proprietà antibatteriche. Non è però una maschera dedicata esclusivamente alle pelli con imperfezioni: è perfetta anche per chiunque senta la necessità di una pulizia più profonda. Gli ingredienti purificanti sono bilanciati da quelli idratanti, come aloe vera e olio di jojoba, che non occludono però i pori della pelle.È un’ottima maschera all’argilla, più comoda rispetto all’argilla pura perché è già pronta; si applica molto bene e ha una bella profumazione balsamica. Come l’argilla si secca e ci vuole un po’ a risciacquarla, l’unico neo che si può trovare, perché è davvero molto buona.

Vi lascio infine qualche consiglio sul corretto utilizzo della maschera viso: ogni quanto farla, dipende, dal prodotto e dal tipo di pelle. I prodotti purificanti, se applicati con troppa frequenza, potrebbero seccare eccessivamente la pelle; alcune maschere idratanti possono essere invece usate più spesso.Da non dimenticare però di applicare la maschera solo sul viso pulito e ben deterso, meglio se dopo la doccia o il bagno, quando i pori della pelle sono aperti e il prodotto può penetrare più a fondo. Infine, considerate questo momento come una pausa dedicata al relax: durante i 10-15 minuti di posa, sdraiatevi e chiudete gli occhi. È dimostrato che in questo modo il trattamento sarà più efficace!

Legenda:

(1 stella) = buono(2 stelle) = ottimo(3 stelle) = qualcosa di eccezionale!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

L'articolo Le maschere viso bio top di questo periodo sembra essere il primo su Ecocentrica.