Il miele di Manuka, tutto il buono che fa bene!

Il miele di Manuka, tutto il buono che fa bene!

Un superfood dalle eccellenti proprietà curative e balsamiche contro i malanni dell’inverno

Mal di testa, gola arrossata, qualche linea di febbre e dolori muscolari. Se prima della pandemia da Covid19 la comparsa di questi sintomi era riconducibile a un banale disturbo tipico della stagione invernale, oggi il pensiero corre immediatamente al Coronavirus e al malessere fisico si aggiunge anche una ragguardevole dose di ansia. 

È fondamentale agire con prontezza per scoprire se siamo positivi al terribile virus, ma è anche importante correre subito ai ripari per combattere le normali forme influenzali che l’inverno porta con sé. 

Quando il termometro si abbassa sono, infatti, proprio le vie respiratorie ad essere più vulnerabili all’attacco di microrganismi patogeni. E, allora, perché non giocare d’anticipo e sfoderare le armi migliori per non cadere nell’insidiosa trappola dell’influenza o per evitare tosse e raffreddore?

Se non siete abituati a ricorrere subito ai farmaci – e fate benissimo! – ricordate che esistono molteplici cure omeopatiche e rimedi naturali, armi ecocentriche per rinforzare le difese immunitarie e uscire indenni dalla battaglia contro il Generale Inverno.

Un cucchiaio di miele al giorno leva il medico di torno!

Un alleato prezioso per la salute dell’organismo è il miele, considerato fin dai tempi dell’Antica Grecia un vero e proprio elisir di benessere dalle molteplici proprietà curative e terapeutiche. 

E non si tratta solo di tradizione popolare, lo dice anche la scienza. Pensate che in un articolo pubblicato sulla rivista BMJ Evidence-Based Medicine, i ricercatori dell’Università di Oxford hanno dimostrato l’efficacia terapeutica del miele nella cura di molte infezioni, tra cui quelle dell’apparato respiratorio. 

Manuka Honey: il farmaco di Madre Natura

Uno tra i prodotti migliori al mondo è il miele di Manuka, una particolare varietà di altissima qualità, rinomata per il suo gusto unico e per le sue proprietà balsamiche. Dalla consistenza cremosa e dal profumo inteso, questo miele prende il nome dalla pianta di Manuka (Leptospermum scoparium), endemica della Nuova Zelanda e dell’Australia, che offre il nettare perfetto per le api.

Quello che utilizzo è il Miele di Manuka NaturalePiù. NaturalePiù e NaturaleBio sono due marchi di una giovane realtà italiana specializzata in superfood. NaturalePiù è il marchio dedicato specificatamente al miele, mentre NaturaleBio a prodotti e integratori naturali certificati Biologico e VeganOK.

Ce ne parla Francesco De Santis, CoFounder, COO & Marketplace Director: “La natura offre prodotti straordinari ed è proprio l’originalità e l’unicità che noi ricerchiamo, per offrire ai nostri clienti un alimento di grande qualità e dalle eccezionali proprietà organolettiche e nutritive”. 

Continua Francesco De Santis: “La provenienza dei nostri prodotti è ovviamente estera parlando di superfood e operiamo un altissimo controllo della qualità, visitando personalmente i luoghi di produzione e rifornendoci direttamente presso gli apicoltori locali.   Inoltre, analizziamo i parametri microbiologici e chimici di ogni fornitura prima e dopo l’importazione in Italia per essere certi della qualità del prodotto”.

Ma non solo, l’azienda ha a cuore anche l’ambiente e i lavoratori locali! “Garantiamo un prezzo equo e tutti i criteri di sostenibilità ambientale dell’intero processo produttivo, assicurando alle comunità native il pieno rispetto dei diritti salariali e sociali”, commenta Alessandro De Santis, COFounder & CEO dell’azienda. 

Una filiera diretta from farm to fork, che ci permette di portare in tavola un prodotto unico, grezzo e puro, soprattutto per la presenza del Metilgliossale, un ingrediente naturale, potremmo definirlo un “principio attivo”, presente nel nettare del fiore di Manuka che ne arricchisce il miele di speciali doti curative.

Un superfood ecocentrico dai mille usi!

È proprio la combinazione sinergica del Metilgliossale e di altri principi attivi a favorire l’azione antisettica, antibatterica e antinfiammatoria del miele di Manuka, il cui consumo è consigliato dagli esperti per curare i disturbi da raffreddamento e per mantenere l’organismo in buona salute.

Un vero e proprio antibiotico naturale, che ha il potere di migliorare molti dei sintomi influenzali, lenire gli arrossamenti della gola, placare la tosse e stimolare le difese immunitarie. 

Al posto dello zucchero per dolcificare thè, tisane, infusi o un bicchiere di latte caldo, oppure spalmato su una fetta di pane integrale per una colazione ricca di energia o, ancora, usato come condimento per gustosi piatti di formaggi o carni bianche, il miele di Manuka è un vero e proprio superfood, che regala una inconfondibile nota aromatica ai cibi ma soprattutto fa bene alla salute!

E non solo. Per le sue proprietà antimicrobiche, il miele di Manuka può essere usato anche come ingrediente strategico nella preparazione di maschere viso purificanti e creme esfolianti home made, per eliminare le impurità del viso, lenire le microinfezioni cutanee e

donare alla pelle luminosità e purezza. 

E nel caso di questa azienda, il total green è assicurato, come ci spiega Gianluca Ciralli, CoFounder & CTO: “Stiamo rivoluzionando anche il packaging, ideando confezioni e imballaggi completamente riciclabili. Un impegno in più per la salvaguardia del Pianeta”. 

Ha sicuramente ragione Winnie The Pooh, il buffo orsetto dei cartoni per bambini, quando dice: “Il momento più felice della vita coincide con il secondo prima di mettere in bocca il miele”. E io sottoscrivo, quanto è confortante un cucchiaio di buon miele quando siamo giù di tono, fiacchi e malaticci? E, allora, mi raccomando, che sia sempre di alta qualità, attivo, grezzo, puro, naturale e…di Manuka!

Avviso di trasparenza: i contenuti di questo post sono legati a collaborazione commerciale.Le aziende e i prodotti con cui è stato realizzato, sono selezionati in coerenza con i miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

L'articolo Il miele di Manuka, tutto il buono che fa bene! sembra essere il primo su Ecocentrica.