Tiscali.it
SEGUICI

Gatti, ecco tutti gli alimenti considerati dannosi per la loro salute

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   
Foto Shutterstock
Foto Shutterstock

Fusa, occhi languidi, miagolii ripetuti non devono farvi cedere alle suppliche del gatto, in particolarequando si tratta di cibo. Qualche snack improvvisato o qualche avanzo di cibo da offrire al micio, magarirecuperato direttamente dal piatto di portata, non sempre sono una scelta salutare. Gesti in apparenzasemplici e automatici, possono trasformarsi in azioni pericolose per il benessere dell’animale domestico.

Non tutti sanno che molti degli alimenti, destinati al consumo umano, non sono adatti per il felino. Anzimolti di questi cibi sono considerati dannosi o tossici, tanto da provocare problematiche al loro organismo. Non solo i più classici vomito e diarrea, ma questi alimenti posso favorire una serie di patologie in grado di cronicizzarsi. E, in alcuni casi, evolvere fino al malore o alla morte. Per questo motivo è importante prestare particolare attenzione, fornendo al gatto di casa la giusta alimentazione. E per non sbagliare ecco, di seguito, una lista di tutti gli alimenti considerati dannosi per il gatto.

Gatti, ecco tutti i cibi non adatti per il loro organismo

Gatto e cibo dannoso

Il gatto deve poter fare affidamento su una proposta alimentare bilanciata e adeguata a soddisfare le sue esigenze, che risulti nutriente e sana. Per questo è importante non cedere alle sue lusinghe, e versando nella ciotola gli avanzi del piatto. Al contrario, è importante memorizzare tutti i cibi considerati dannosi per la sua salute, evitando di lasciarli incustoditi o a portata di zampa. Ecco una lista accurata dove è facile individuare gli alimenti da non offrire mai al gatto:

Cioccolato: non è adatto al benessere del felino perché contiene una molecola nota come teobromina e simile alla caffeina. L’assorbimento della prima è molto più lenta all’interno dell’organismo del felino e, per questo, per intossicarlo bastano anche piccoli quantitativi. Il cioccolato, inoltre, potrebbe contenere zucchero e dolcificanti e per questo non risulta benefico per l’organismo del felino.Tè, caffè, tisane e infusi: per quanto possano risultare gustosi per l’uomo, in realtà, sono del tutto tossici per il gatto. Il caffè, in particolare, contiene caffeina che nel felino provoca palpitazioni, tachicardia, respiro affannoso, tremori muscolari e problemi cardiaci. Un mix che potrebbe diventare letale per il povero animale.Aglio, cipolla, erba cipollina: se quest’ultima, ingerita, produce vomito e diarrea, nel caso di aglio e cipolla la situazione diventa critica. La cipolla, che sia cotta o cruda, risulta tossica per Fufi perché ricca di tiosolfato, tanto da favorire un’azione negativa sulla produzione di globuli rossi. L’assunzione, anche accidentale, potrebbe portare il gatto verso l’anemia.Uvetta e uva: nonostante il gusto saporito non sono due prodotti idonei per il felino, perché favoriscono forti problematiche renali.Pomodori e patate: la difficoltà è data dalla presenza della solanina, solitamente presente sulla buccia o sulle foglie. Si ridimensiona con la cottura ma non è una saggia scelta quella di offrire pomodori e patate al gatto. I rischi rimangono alti e l’ingestione potrebbe favorire disagi gastrointestinali, o anche danni al sistema nervoso.Avocado: non è un cibo idoneo all’organismo del gatto, e se presente in casa sotto forma di piantina, è bene tenerlo a distanza dall’animale. Contiene persina, in grado di favorire vomito e diarrea, mentre i grassi contenuti favoriscono problematiche più serie quali gastroenterite o pancreatite.Latticini e derivati: è un falso mito quello che i il latte faccia bene ai gatti, negli esemplari adulti può risultare indigesto. Dopo lo svezzamento i felini non riescono più a sintetizzare l’enzima lattasi utile per digerire il latte stesso. Ma offerto occasionalmente non è un problema.Funghi: il loro sapore è una grande attrattiva per i felini, anche se non è un bene offrirli nel pasto. Potrebbero scatenare una serie di reazioni gastrointestinali, a partire dal vomito fino alla diarrea.Zucchero, sale, Xilitolo: presenti in molti preparati di produzione, anche casalinga, non sono di certo un toccasana per l’organismo dei gatti. Perché possono agevolare una serie di condizioni anche gravi come le patologie epatiche e l’ipertensione. Per quanto riguarda lo Xilitolo anche vomito e letargia.Ossa di pollo e lische di pesce: per quanto riguarda le ossa e le lische è bene sottolineare che possono agevolare problemi intestinali, e se ingerite anche lacerazioni.Cibo per cani: non è un prodotto alimentare adeguato a soddisfare il fabbisogno del vostro gatto perché contiene principi nutritivi sbilanciati, in particolare senza i giusti quantitativi di proteine, grassi e taurina indispensabili per Fufi.Alcolici: sembrerà banale elencarli ma vino, liquori e alcolici, in generale, sono del tutto tossici per il gatto. Bastano piccoli quantitativi per produrre vomito, diarrea, tremori, disorientamento, problemi respiratori, coma e molto spesso anche la morte.Per un ambiente domestico sano

Gatto pronto a rubare il cibo

Molti sono i prodotti considerati tossici, non solo gli alimenti ma anche detergenti, piante, medicine,fertilizzanti e molto altro: tutti presenti in casa, e per questo da richiudere nell’armadietto o in dispensa. Inmodo da non renderli disponibili al felino. Quest’ultimo deve poter contare sulla presenza di un ambientesano e di un menu ricco di proteine nobili facili da digerire e assimilare, una dieta equilibrata e adatta al suo benessere di animale carnivoro.

Ma nel caso ingerisse qualcosa di non adatto o, peggio ancora, di tossico è indispensabile attivarsi subitomonitorando le varie reazioni e i sintomi. Contattando subito il medico veterinario di fiducia che potràindicare la soluzione più adatta, magari anche attraverso una visita di controllo d’urgenza. Per il bene delvostro felino del cuore evitate di offrirgli cibi non adatti al suo organismo, ma limitatevi a preparargli ilpasto consueto seguendo le indicazioni del veterinario stesso.

Un gatto sano è un gatto felice, che potrà ricambiare il tutto con fusa amorevoli e magari impastandoaffettuosamente le sue zampe direttamente sulla vostra pancia.

L'articolo Gatti, ecco tutti gli alimenti considerati dannosi per la loro salute sembra essere il primo su Ecocentrica.

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   

I più recenti

Nuove malattie dallo scioglimento del permafrost: quali i rischi?
Nuove malattie dallo scioglimento del permafrost: quali i rischi?
Biciclette elettriche: spostarsi agilmente nei centri urbani. Tipologie, funzionamento e autonomia
Biciclette elettriche: spostarsi agilmente nei centri urbani. Tipologie, funzionamento e autonomia
Cani e gatti in inverno: attenzione all’antigelo, può essere fatale per i nostri amici a quattro zampe
Cani e gatti in inverno: attenzione all’antigelo, può essere fatale per i nostri amici a quattro zampe
Smog, trattamenti aggressivi e stress: capelli secchi e spenti, come nutrirli e volumizzarli
Smog, trattamenti aggressivi e stress: capelli secchi e spenti, come nutrirli e volumizzarli

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...