Tiscali.it
SEGUICI

Ecocentrica, ecco come riciclare i tappi di sughero

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   
Ecocentrica, ecco come riciclare i tappi di sughero

Riciclare i tappi di sughero consente di ridurre ulteriormente gli sprechi, ad esempio lo sapevate che se lequantità sono davvero minime si possono gettare nell’umido e trasformare in compost? Solitamente si possono riciclare nel legno se sono tappi monopezzo, mentre quelli assemblati contengono tracce di colla e metallo e per questo finiscono nell’indifferenziata. Ma, prima di gettarli, controllate sempre le indicazioni e le regole di smaltimento del comune di appartenenza.

E pensare che in alcune zone esistono dei veri e propri consorzi specializzati nel recupero e nel correttosmaltimento del sughero. Un materiale davvero versatile che può trovare nuovo impiego e nuova vita come ad esempio all’interno del settore dell’edilizia, in qualità di isolante o trasformandosi in tacco o suola per le scarpe. Ma esistono diversi modi per riciclare i tappi di sughero, ad esempio tramutarne l’utilizzo per trasformarli in oggetti decorativi.

Il Fai da Te è la soluzione giusta per riciclarli, impreziosendone l’aspetto e realizzando piccoli oggetti davvero utili. Lo sapevate che con i tappi si può realizzare una comoda bacheca per organizzare gli impegni, e conservare le foto più belle? Oppure un utile sottopentola o anche ottenere dei divertenti segnaposto? E allora vi spiego come fare, passo dopo passo, come la creatività può dare una mano all’ambiente evitando sprechi ma offrendo nuova vita ai tappi di sughero.

Tappi di sughero, come trasformali in un sottopentola

Quasi tutti i sottopentola moderni sono realizzati con una base in sughero, e allora perché non crearnepersonalmente uno riutilizzando i tappi di sughero? Basta raccogliere e conservare pazientemente tutti itappi delle bottiglie di vino, utilizzate per celebrare feste ed eventi. Magari domandando supporto alleenoteche di zona, che così potranno donarvi tanti tappi dal formato e dalla misura differente. Per realizzare il sottopentola dovete recuperare pochi ma semplici materiali, ad esempio per ottenere la base è necessario uno scampolo di pannolenci o di feltro di recupero, oppure un pezzo di cartone o legno sempre di riciclo. Ma anche un numero di tappi in linea con la dimensione che vorrete conferire all’oggetto finale, un nastrino di recupero e la sempre utile colla a caldo. Ma anche forbici, matita e righello. Ecco come fare.

1.Tracciate sullo scampolo di feltro il formato della base del vostro sottopentola, aiutandovi con matita erighello. Tagliate il tutto con le forbici, creando una sagoma di base in misura del numero di tappi a vostradisposizione.

2.Con l’aiuto della colla a caldo fissate i primi tappi alla base di feltro, disponendoli in verticale.

3.Proseguite fissando una seconda coppia di tappi incollandoli in orizzontale, come mostrato in foto.

4.Completate ricoprendo in questo modo tutta la base di feltro e rifinite con un nastrino di recupero, chebloccherete sul retro con alcune gocce di colla a caldo. Utile sia per decorare che per compattare ilsottopentola. Potete utilizzare la tipologia di nastro che più vi piace, ad esempio anche del cordino grezzo o della lana di recupero.

Tappi sughero trasformati in una mini bacheca

Una bacheca memo per gli appuntamenti, per appuntare le foto e i ricordi? Eccola qua, tra gli oggetti piùinteressanti che si possono realizzare con i tappi di sughero la bacheca è quella che più si presta. Non solo perché si può creare una base dal formato variabile, in base alla propria necessità e disponibilità di tappi. Ma perché si può personalizzare con colori e materiali di riciclo, oltre a giocare con lo stesso sughero che si può tagliare. E allora per la vostra bacheca recuperate del cartone di riciclo, del cordino o del nastro decorativo di carta, tanti tappi di sughero, pitture all’acqua nei toni che più vi piacciono e la pistola per colla a caldo.

1.La vostra bacheca potrà avere un formato circolare, quadrato o rettangolare in base alle vostre necessità, scegliendone anche le dimensioni. In questo caso ho utilizzato una ciotola come dima, tracciandone la circonferenza sul cartone di recupero. Da tagliare poi con le forbici.

2.Immergete i tappi di sughero in acqua e portateli a ebollizione, per poi scolarli e disporli sopra un tagliere. Il calore faciliterà il taglio con il cutter, rendendo i tappi più morbidi. Divideteli a metà comemostrato in foto.

3.Appena si saranno raffreddati incollateli alla base di cartone, partendo dal centro. Per poi proseguire come mostrato in foto, con l’aiuto della colla a caldo che utilizzerete con attenzione per non scottarvi.

4.Dipingeteli utilizzando una prima tonalità a piacere di pittura all’acqua.

5.Ripetete l’operazione decorando gli altri con un secondo colore. A piacere completate la sagoma dellabacheca riempiendo gli spazi con i tappi di sughero.

6.Completate la decorazione lasciando qualche tappo al naturale e, una volta asciutti, rifinite lacirconferenza profilandola con del nastro di carta o del cordino di recupero. Da fissare con la colla a caldoe con qualche spillo. Per appendere la bacheca applicate sul retro un gancetto adesivo.

Tappi di sughero, come trasformarli in simpatici segnaposto a forma di fungo

I tappi sono l’oggetto più amato anche nelle scuole, perfetti per i più piccoli che amano la creatività. Quelli dello spumante sono perfetti per creare degli originali segnaposto a forma di fungo, in linea con la stagione autunnale che sta arrivando. Basta poco, un po’ di colore all’acqua, carta da pacco e un cordino di recupero e potrete realizzare tanti segnaposto divertenti. Realizzandone qualcuno anche per i vostri animali di affezione, come questi che ho creato simpaticamente per Jack e Viola.

1.Dipingete i tappi con una mano di pittura bianca all’acqua, lasciate asciugare prima di stenderne unaseconda.

2.Dipingete la parte superiore del tappo con una stesura di pittura rossa che lascerete asciugare.

3.Rifinite realizzando i pois bianchi, come mostrato in foto, e completando con qualche tocco leggero dimarrone per rendere il cappello più verosimile.

4.Mentre il vostro fungo tappo asciuga create il segnaposto tagliando con le dita un pezzetto di carta dapacco, dove potrete realizzare un foro e inserire il cordino.

5.Rifinite fissando il bigliettino al fungo, che completerete con il nome.

Avete visto quanto è facile dare una seconda possibilità di vita a degli oggetti di uso comune come i tappi in sughero? Tutto merito del Fai da Te, basta davvero poco per ottenere degli articoli pratici, colorati, divertenti, molto utili evitando anche gli sprechi.

L'articolo Ecocentrica, ecco come riciclare i tappi di sughero sembra essere il primo su Ecocentrica.

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   
I più recenti
Integratori alimentari: gli alleati della nutrizione moderna
Integratori alimentari: gli alleati della nutrizione moderna
Sali da bagno fai da te, idee per realizzarli personalmente
Sali da bagno fai da te, idee per realizzarli personalmente
Cosa fare se si trova immondizia abbandonata in campi e boschi
Cosa fare se si trova immondizia abbandonata in campi e boschi
Le proteine vegetali: la tabella dei legumi con le cotture
Le proteine vegetali: la tabella dei legumi con le cotture
Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...