Come eliminare i punti neri con soli prodotti naturali

Come eliminare i punti neri con soli prodotti naturali

La skincare su misura contro punti neri e altre imperfezioni, senza stressare la pelle

Gli antiestetici punti neri possono “colpire” un po’ tutti, donne e uomini, di qualsiasi età, anche dopo l’adolescenza e presentarsi anche su una pelle normale, che non ha sfoghi di acne. Farli scomparire definitivamente è difficile: una pulizia del viso professionale li rimuove meccanicamente, ma purtroppo, se si è predisposti, tenderanno a riformarsi. Perché si formano? Quelli che chiamiamo punti neri sono accumuli di sebo, la sostanza oleosa che riveste la cute e la protegge: ha quindi una funzione fondamentale, ma quando le ghiandole sebacee del viso ne producono in eccesso, cominciano gli inconvenienti. Una su tutte, l’occlusione dei pori della pelle.

Anche se la causa principale è una predisposizione, ci sono anche molte cattive abitudini che certo non aiutano: abbondare con il make-up, soprattutto se contiene sostanze comedogene (ovvero che non permettono alla pelle di respirare), vedi siliconi; non struccare il viso prima di andare a letto; utilizzare cosmetici dalla consistenza troppo ricca o, al contrario, troppo aggressivi, che privando la pelle del sebo stimolano le ghiandole a produrne ancora di più.

Per prevenire la formazione dei punti neri, è fondamentale una corretta skincare quotidiana, con l’aggiunta di qualche prodotto extra come un esfoliante, così da liberare i pori ed evitare l’accumulo di sebo e cellule morte, oppure una maschera “peel-off” che “cattura” e distacca i punti neri dal viso.

La detersione è sempre fondamentale, che sia truccati oppure no: scegliete un prodotto in grado di purificare la pelle, ma che non la impoverisca o secchi eccessivamente. Ecco due ottime scelte eco-bio.

ETEREA Lux – Soft Mousse Idra-Detox (€ 18,00 / 150 ml)

I prodotti schiumogeni (purché delicati) sono i più indicati per le pelli impure, perché più leggeri rispetto al latte detergente, spesso arricchito con sostanze nutrienti; ultimamente vanno molto le formulazioni in mousse, che anche a me piacciono molto, soprattutto in primavera/estate, perché sono facilissimi da applicare e lasciano una sensazione di pelle pulita a fondo (qui trovate le altre mousse detergenti per il viso che ho provato).Uno dei migliori prodotti bio è proprio questo di Eterea, che fa parte della linea Lux, dedicata alle pelli spente, asfittiche o con imperfezioni: dall’azione purificante e antibatterica, grazie agli estratti di incenso e propoli, è adatto però a tutti, soprattutto per chi vive in città, perché è arricchita da ingredienti antiossidanti come zenzero, vite rossa e liquerizia. Perfetta anche per le pelli sensibili: l’idrolato di fiordaliso è lenitivo e antinfiammatorio.Pulisce perfettamente e rinfresca, senza però seccare la pelle come molti detergenti schiumogeni: ottima!

SENSO NATURALE – Detergente Solido Mousse Viso per pelli grasse e impure (€ 10,90 / 28 g)

Un prodotto un po’ diverso, perché è un esempio di cosmetico solido e plastic free: è di questa azienda romagnola a conduzione famigliare, che li realizza con lavorazione artigianale, pochi pezzi alla volta, in modo da mantenere sempre freschi ingredienti e principi attivi. Di mousse per il viso trovate diverse versioni: ci sono anche quelle per pelle sensibile, normale, secca… questa ad azione detox è la più indicata in caso di impurità, perché contiene carbone vegetale, argilla verde ventilata, oli essenziali di tea tree e rosmarino, tutti con azione equilibrante e antibatterica; gli oli di cocco e mandorle dolci equilibrano la formula, per non seccare la pelle.Davvero un bellissimo prodotto: fa poca schiuma come piace a me, pulisce alla perfezione e inoltre strucca sia la pelle che l’occhio molto truccato, eliminando ombretto e mascara, senza bruciare gli occhi. Ottimo!

Vi suggerisco due opzioni anche per il tonico: sono entrambi astringenti e purificanti, perfetti in caso di punti neri.

BNATUR – Tonico bio “Leviga” con acido salicilico (€ 19,90 / 100 ml)

BNatur è il marchio di cosmesi naturale ideato da Elisa, floriterapeuta e titolare insieme al marito naturopata dell’Erboristeria Binasco, in provincia di Milano.Questo è uno dei prodotti che ho avuto occasione di provare: raccomandato soprattutto alle pelli impure e infiammate, perché contiene acido salicilico (esfoliante e noto antibatterico), uno degli ingredienti più indicati in caso di brufoli, pori dilatati e punti neri. In più, sono presenti bardana, anche questa molto utilizzata in caso di acne, ribes, antinfiammatorio e anti-aging, vitamina C estratta dalla clementina, contro macchie e colorito spento, aloe vera per idratare.L’efficacia nel ridurre le imperfezioni va valutata nel tempo, di certo il suo utilizzo è molto piacevole, perché non secca e non pizzica la pelle (come spesso capita con questa tipologia di prodotti).

LA SAPONARIA – Idrolato di hamamelis bio (€ 5,40 / 100 ml)

Un’alternativa al vero e proprio tonico è l’idrolato: sono acque floreali, quindi hanno un INCI brevissimo (non devono avere altri ingredienti se non l’acqua e l’estratto botanico) e le loro proprietà dipendono dai principi attivi della pianta.Uno dei più indicati in caso di pori dilatati, sebo in eccesso e punti neri è l’idrolato di hamamelis, grazie alle sue proprietà astringenti e purificanti, adatto però anche alle pelli più sensibili; vi consiglio in particolare questo di La Saponaria, innanzi tutto perché è un marchio che conosco danni, poi per l’ottimo rapporto qualità-prezzo dei prodotti, e infine anche per le nuove confezioni degli idrolati, in plastica riciclata!

L’esfoliante enzimatico è più delicato del classico scrub, che potrebbe irritare la pelle: potete usarlo tranquillamente al bisogno!

JAMALFI – Gel Esfoliante Enzimatico (€ 27,90 / 150 ml)

Un prodotto adatto in realtà a tutti i tipi di pelle: è un’esfoliante enzimatico, cioè distacca le cellule morte dalla cute grazie a speciali enzimi, contenuti in ingredienti naturali come ananas e papaia; nella formula sono presenti anche ingredienti idratanti, come aloe vera, e lenitivi, come camomilla. Come tutti i prodotti di questo marchio, che arriva dalla Costiera Amalfitana, contiene anche materie prime tipiche della zona: olio di oliva e succo di limone, un ottimo astringente e antiossidante.L’azione è molto più delicata degli scrub meccanici, ovvero quelli con i granuli, e anche più efficace: lascia la pelle super liscia e morbida! Testato sulla mia pelle delicata: nessun fastidio.

PUROPHI – Exfoliating Serum (€ 28,00 / 150 ml)

Questo è il primo peeling chimico che ho provato; è a base di acido mandelico, ricavato dalle mandorle, delicato ma efficace su rughe, macchie e acne, e acido tartarico (estratto dall’uva), ideale per pelli spente e impure. In più ci sono estratti di mela, idratante, uva, antiossidante, limone, per combattere il colorito spento, aloe vera, idratante e lenitivo; un prodotto adatto quindi per tutti i tipi di pelle, comprese quelle miste.Obiettivamente uno dei migliori esfolianti che abbia provato. La differenza con classico scrub è netta: assomiglia più a un trattamento professionale!

Per quanto riguarda la maschera viso, potete scegliere o un prodotto con argilla, che assorbe il sebo in eccesso, oppure una delle famose “black mask”, che rimuovono le impurità.

DOMUS OLEA TOSCANA – Sebo-Lift Maschera purificante riparatrice (€ 6,90 / 20 ml)

Sebo Lift è una linea creata per le impurità in età adulta, perché ha sia proprietà sebo normalizzanti, sia antiage. I prodotti vengono venduti con un’utile guida con la skin care da seguire in base alla stagione e al tipo di pelle; questo è un ottimo prodotto perché molto ben bilanciato: contiene sia ingredienti sebonormalizzanti, sia idratanti. Lascia la pelle pulita senza seccare come molte maschere purificanti, anzi, è perfetta anche per chi ha la pelle irritata dai trattamenti anti acne, oltre che per le pelli miste che hanno comunque bisogno di idratazione.

NATURA EQUA – Black Mask Bio Natural Peel-off Mask (€ 11,40 / 50 ml)

Questa azienda Made in Italy impiega solo ingredienti naturali, a km 0 dove è possibile; l’INCI di questo prodotto è davvero brevissimo, ci sono carbone, ottimo per purificare la pelle e asciugare il sebo in eccesso, estratto di camomilla dall’azione lenitiva e aloe vera, idratante. È una maschera particolare, perché è “peel-off”: si stende, si lascia asciugare finché non forma una pellicola, e poi la si stacca dalla cute; in questo modo rimuove le impurità, come i punti neri.Efficacissima, già dalla prima volta, ma con un uso costante (un paio di volte a settimana) si vede davvero la differenza. Un’ottima alternativa ai classici cerotti per punti neri o alle “black mask” in commercio, i cui ingredienti non sono sempre così green.

Infine, è fondamentale una crema viso per idratare la pelle e calmarla dopo i trattamenti; attenzione però che non sia troppo ricca, o a lungo andare peggiorerebbe la situazione!

BE ON ME – Crema Viso Pelli Miste (€ 12,50 / 50 ml)

Una crema perfetta per le pelli impure che hanno comunque bisogno di idratazione: oltre all’acido ialuronico (che aiuta a trattenere l’acqua) e un mix di oli vegetali leggeri, come quello di girasole, la formula contiene il già citato idrolato di hamamelis, ottimo astringente, più polvere di riso, per dare alla pelle un finish opaco. L’INCI è completamente naturale; il marchio è certificato bio da Ecocert.Un altro ottimo prodotto di questo marchio: la crema è fresca, leggera, perfetta anche per le pelli normali, ad esempio durante il periodo estivo; elimina la sensazione di “pelle che tira”, ma si assorbe immediatamente, senza lasciare untuosità.

BIOFFICINA TOSCANA – Gel idratante oil free (€ 14,50 / 60 ml)

Vi cito nuovamente la linea dedicata alle pelli grasse o miste, uscita in estate: gli ingredienti chiave sono gli estratti biologici di menta e mela, dall’azione purificante. Trovate anche una crema viso, ma se la pelle proprio non tollera quasi nulla, potete regalarle sollievo con questo gel leggerissimo: privo di oli, oltre alla funzione riequilibrante, mantiene l’idratazione grazie a sostanze come la niacinamide (vitamina B3), molto usata in cosmesi nelle pelli a tendenza acneica perché protegge la barriera cutanea e al tempo stesso lenisce le infiammazioni. I granuli che vedete sono sfere di vitamina E, dall’azione antiossidante.Un ottimo prodotto, molto piacevole da utilizzare anche da solo durante l’estate, quando non si vuole “soffocare” la pelle con creme troppo consistenti: dal leggero profumo naturale, si assorbe immediatamente ma idrata la pelle a lungo.

Infine, un consiglio degli esperti: non strizzate i punti neri con le dita, o rischiate di lasciarvi segni e cicatrici! Esistono appositi strumenti per rimuoverli, anche fai da te, ma l’ideale sarebbe rivolgersi a una professionista. Ogni 4-6 settimane regalatevi una bella pulizia del viso!

Legenda:

(1 stella) = buono(2 stelle) = ottimo(3 stelle) = qualcosa di eccezionale!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

L'articolo Come eliminare i punti neri con soli prodotti naturali sembra essere il primo su Ecocentrica.