Tiscali.it
SEGUICI

Blazer per la primavera: 5 proposte più sostenibili

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   
Blazer per la primavera: 5 proposte più sostenibili

Un comodo blazer è uno di quei capi a cui non rinuncio mai in primavera. Con le temperature altalenanti di questa stagione, tra giornate soleggiate e improvvisi freddi, portare con sé una giacca leggera permette di adattarsi facilmente a tutti i capricci meteorologici. Ed è anche una soluzione elegante, sia per completare gli outfit più casual che per occasioni più formali. Naturalmente, per mantenere uno stile sempre ecocentrico, dobbiamo prestare però attenzione ai blazer che acquistiamo: scegliamoli in fibre naturali certificate o, ancora, in tessuti provenienti dal riciclo.

Proprio perché amo completare il mio look con blazer dai tagli più svariati, ho deciso di raccogliere qualche proposta, capace di adattarsi a qualsiasi esigenza di stile. E con l’ambiente sempre al centro: produzione a basso impatto ambientale, fibre biologiche e produzione a basso impatto.

Il blazer oversize in cotone biologico, da Caminaroli Eco-Boutique

Non solo il blazer è un capo che sta tornando sempre più di moda nell’universo femminile, ma negli ultimi anni si assiste a un vero e proprio ritorno dei capi oversize. Sì, proprio quelli che andavano per la maggiore a cavallo tra gli anni ‘80 e ‘90 e che, probabilmente, molte di noi ancora conservano nell’armadio. Per chi volesse acquistarne di nuovi, una buona proposta arriva da Caminaroli Eco-Boutique, con un capo in cotone biologico certificato.

Prodotto da SKFK, il blazer in questione vede un taglio morbido e molto lungo, con una più che generosa scollatura frontale. Può essere abbinato a outfit più formali, come ad esempio dei pantaloni in tinta, ma anche al più classico jeans e t-shirt, per un risultato davvero d’impatto. È realizzato in cotone biologico al 100% GOTS, una certificazione che assicura filati prodotti in modo più sostenibile, a basse emissioni e con un consumo d’acqua ridotto. Uno stile senza tempo, in altre parole, sempre più vicino alle esigenze dell’ambiente.Il blazer è disponibile sullo store di Caminaroli Eco-Boutique a un prezzo di 119.95 euro

Giacca Paola, da MailaLab il blazer in tessuto Tencel

Per chi fosse alla ricerca di un blazer dal tessuto morbido, setoso e maggiormente attento alle esigenze dell’ambiente, arriva da MailaLab un’interessante proposta. Si tratta della Giacca Paola, un blazer “4 stagioni” realizzato nel sempre più diffuso tessuto Tencel.Conosciuto anche come Lyocell, il Tencel è una speciale fibra di origine vegetale, capace di mescolare le fibre di alcuni alberi – come l’eucalipto – con la polpa di vari legni e cellulosa. Il risultato è un tessuto morbido, elastico, versatile e, soprattutto, a basso impatto ambientale. E non solo MailaLab si avvale di questo tessuto, ma produce le sue giacche in modalità “made-to-order”: questo vuol dire che si realizza solo quanto effettivamente ordinato, senza sprechi e rimanenze di magazzino.La Giacca Paola prevede un taglio lungo ed elegante e una vestibilità morbida: un blazer perfetto per essere indossato sia sugli abbinamenti più eleganti e formali che su quelli più sbarazzini, come ad esempio short e camicia. Il capo è disponibile sul negozio online di MailaLab a prezzi compresi tra i 179 e i 199 euro.

Francis Stories e WhatAEco: un blazer per le serate più fredde

Come ho accennato in apertura, la primavera è per definizione una stagione abbastanza capricciosa sul fronte meteorologico. Per questa ragione, può capitare che a giornate assolate si accompagnino delle sere decisamente fresche. Per questo è utile avere a disposizione un blazer leggermente più pesante del solito, così da ripararsi dal freddo improvviso.Una buona proposta arriva da Francis Stories, per un blazer distribuito da WhatAEco. Il capo è realizzato in cashmere più sostenibile e lana da allevamenti certificati, grazie al SuistanaWool Integrity Program. Si tratta di un sistema a 360 gradi che assicura la sostenibilità su tutti i fronti della produzione dei filati: dal benessere degli animali dall’allevamento fino alla riduzione delle risorse idriche e delle emissioni, passando per il pieno rispetto dei diritti dei lavoratori e le filiere etiche.Il blazer in questione – ribattezzato Charlotte – prevede un taglio classico e un colletto alto, mentre è completato da pinces anteriori e posteriori per evidenziare in modo morbido le forme femminili.Il capo è disponibile sullo store di WhatAEco, a un prezzo di 347 euro.

Da Lizé, un bolerino per tutte le occasioni

Non solo classici blazer, in primavera può essere utile avere anche a disposizione un bolerino, una soluzione a metà strada tra una giacca e un caldo cardigan. Anche in questo caso, bisogna prestare attenzione all’ambiente: si dovranno quindi scegliere fibre naturali e certificate, in particolare il cotone biologico. Come quello che propone Lizé Natural Clothing.

Pratico e versatile, questo capo è realizzato in jersey di cotone biologico GOTS, una certificazione che assicura che il filato è stato realizzato con il minore impatto possibile in termini di risorse idriche e di emissioni. La produzione del bolerino è inoltre completamente europea. La vestibilità è abbondante, quindi può essere utile acquistare una taglia in meno se si desidera un effetto più fasciante.

Il bolerino è disponibile sullo store ufficiale di Lizé a un prezzo di 64.90 euro.

Lanius e KauriStore, il blazer elegante che non tramonta mai
Infine, nell’armadio non può mai mancare un blazer dal taglio classico, una giacca con tasche anteriori, perfetto da abbinare sia ai jeans che da utilizzare con dei pantaloni a sigaretta, per un effetto tailleur.Fra le tante proposte, interessante è il blazer Oatmilk di Lanius, distribuito da KauriStore. Si tratta di un capo dalla vestibilità classica e dal portamento elegante e morbido, realizzato in modo attento all’ambiente. È infatti realizzato al 52% da cotone biologico proveniente da coltivazione controllata, dal 27% in lino biologico, dal 20% in tencel e dall’1% in elastan. Tutte le fibre organiche sono certificate GOTS e, fatto non da poco, il capo è prodotto in modo equo e trasparente, nel rispetto dei lavoratori delle relative filiere.Il blazer Oatmilk è disponibile sul sito di KauriStore a un prezzo di 237.91 euro.I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.Tessa Gelisio

L'articolo Blazer per la primavera: 5 proposte più sostenibili sembra essere il primo su Ecocentrica.

Tessa Gelisiodi Tessa Gelisio   

I più recenti

La dieta dei 5 colori. Quali sono le proprietà nutritive di frutta e verdura e perché mangiarle aiuta l'ambiente
La dieta dei 5 colori. Quali sono le proprietà nutritive di frutta e verdura e perché mangiarle aiuta l'ambiente
Abiti leggeri più sostenibili per la primavera
Abiti leggeri più sostenibili per la primavera
Cani e bella stagione, come passeggiare nei prati incolti evitando tutti i pericoli
Cani e bella stagione, come passeggiare nei prati incolti evitando tutti i pericoli
Indice glicemico, sport e stile di vita: come abbassare la glicemia allenandosi
Indice glicemico, sport e stile di vita: come abbassare la glicemia allenandosi

Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...