Benvenuta primavera! Come preparare la pelle alla nuova stagione

Benvenuta primavera! Come preparare la pelle alla nuova stagione

Trucchi e consigli per affrontare il cambio di stagione e ridare luminosità al viso

Secondo il calendario (e anche a giudicare dal clima piacevole di questi giorni!), l’inverno è ormai alle spalle. Noi saremo anche pronti per vivere appieno la bella stagione, ma non è detto che lo sia anche la nostra pelle: il freddo potrebbe aver lasciato il segno, con secchezza, screpolature, colorito spento. Se vogliamo che anche la cute rinasca con la primavera, dobbiamo darla una mano.

Preparare la pelle all’arrivo della primavera è molto semplice: non servono né centri benessere, né cifre astronomiche; bastano pochi step che potete tranquillamente realizzare a casa, non appena avete un po’ di tempo da ritagliarvi. Ci sono 3 parole chiave da tenere a mente: esfoliare, per eliminare le cellule morte e permettere ai trattamenti successivi di penetrare più in profondità; idratare, perché la pelle ha bisogno della giusta quantità di acqua in tutte le stagioni per rimanere giovane e luminosa a lungo; proteggere, ora che cominciamo a goderci i primi raggi di sole. Non dimentichiamo infatti che i danni causati dai raggi UV vanno ben oltre la classica scottatura: nel lungo periodo innescano processi di invecchiamento precoce, e agiscono tutto l’anno. Non cadiamo nell’errore di utilizzare la protezione solare solamente in vacanza!

Per la vostra skincare routine primaverile, vi consiglio di iniziare con un bagno di vapore: aiuta ad aprire i pori, così che poi sarà più semplice rimuovere le impurità.

DR. HAUSCHKA – Bagno di vapore per il viso (€ 25,99 / 100 ml)

Non ho mai provato questo prodotto in particolare, ma questo marchio è uno dei miei “must” da sempre, quindi sono certa di essere in buone mani!Si tratta di una lozione a base di estratti di piante officinali, che hanno azione equilibrante ma anche lenitiva: perfetta per le pelli impure ma anche per quelle sensibili; basta aggiungerne 2 cucchiai in mezzo litro di acqua calda e poi esporre il viso per 5-10 minuti. L’INCI è come sempre naturalissimo.

A questo punto la pelle è pronta per un leggero esfoliante, che eliminerà le cellule più superficiali e con queste la sensazione di pelle ruvida e spenta. Vi lascio due alternative: uno scrub meccanico, ovvero con microgranuli, e un peeling chimico, a base di acidi naturali che distaccano le cellule morte dalla cute. A ciascuna il suo preferito!

BIOFIVE – “Red Glow” Maschera scrub rivitalizzante (€ 28,00 / 50 ml)(3 stelle)

Un prodotto 2 in 1: dopo averlo utilizzato come scrub, lo si può lasciare in posa qualche minuto come una maschera, così da potenziarne gli effetti sulla pelle. Contiene un ingrediente molto particolare, microcristalli di rubino, che oltre ad avere una delicata azione esfoliante, rigenerano la cute in profondità; nella formula, completamente naturale, ci sono anche burro di karité ed estratto di fico d’India da coltivazioni siciliane, emolliente, antiossidante e tonificante. Perfetto per pelli secche e spente.Una maschera scrub che lascia la pelle più morbida, compatta e idratata. Ha un buon profumo fruttato.

GYADA Radiance – Face & Neck Peeling (€ 26,90 / 25 ml)(3 stelle)

Uno degli ultimi prodotti che va ad arricchire questa linea alla vitamina C, di cui vi ho parlato spesso su Ecocentrica perché mi è piaciuta molto. Questo ingrediente è un famoso antiossidante e illuminante, perfetto anche per minimizzare le discromie come le macchie lasciate dal sole o dall’acne; l’azione esfoliante è data da acidi naturali (lattobionico ricavato da zuccheri, mandelico dalle mandorle, ferulico da alcune piante erbacee), perfetti per rinnovare la cute e adatti sia alle pelli miste che a quelle mature. La formula è arricchita da fiori di verbasco, con azione illuminante, ed estratti antiossidanti come quelli di bacche di goji, uva ursina e melograno. Il marchio è certificato bio da AIAB.Delicato, con l’irresistibile profumo fiorito tipico dei prodotti Gyada, questo peeling per viso e collo garantisce con pochi minuti di applicazione una pelle morbida e luminosa, senza aggredirla.

Subito dopo l’esfoliazione, coccolate la pelle con una dose extra di idratazione e applicate una buona maschera: prendetelo come un momento di relax!

ZOÉ – Maschera in tessuto energizzante a base di Vitamina C (€ 9,90)(2 stelle)

Un prodotto adatto a tutti i tipi di pelle: la vitamina C protegge dall’azione dei radicali liberi, contrasta le imperfezioni, dona luminosità al colorito spento. La formula è brevissima e completamente naturale, e al suo interno troviamo anche estratto di pino marittimo, antiossidante, e acido ialuronico, per un boost di idratazione e un effetto filler nei confronti delle rughe. Una maschera in tessuto, che agisce in 10 minuti.Dà una bellissima sensazione quando si applica, come un leggero pizzicore iniziale; piacevole anche una volta asciutta, si sente la pelle bella idratata.

E veniamo allo step fondamentale della giusta crema viso. Di crema idratante non ce n’è una sola: bisogna scegliere quella più adatta in base alle esigenze della propria pelle. Se è impura o mista, e soprattutto con l’arrivo del caldo non tollera le consistenze troppo pesanti, optate per un prodotto light; se invece è più secca o sensibile, preferite uno dall’azione rigenerante.

CHIÒ – “Hidra[Chiò]” Crema Sorbetto (€ 38,00 / 50 ml)(2 stelle)

Tra le diverse creme viso proposte da questo marchio, è sicuramente la più indicata per le pelli miste, che hanno bisogno di idratazione ma non di ingredienti troppo grassi, oppure per le pelli normali durante la stagione calda. Come tutti i prodotti della linea contiene bava di lumaca, ideale anche in caso di impurità o cicatrici perché idrata e leviga la pelle allo stesso tempo; in più contiene acido ialuronico, per mantenere l’idratazione, estratti vegetali dall’azione lenitiva ed equilibrante come camomilla, calendula, melissa, hamamelis, e argilla viola, opacizzante, ma molto delicata e adatta anche alle pelli sensibili. Ingredienti naturali e da agricoltura biologica, come la bava di lumaca, raccolta dal personale allevamento di chiocciole della creatrice del marchio.Non fatevi ingannare dalla consistenza leggermente densa (contendo argilla, non può essere super fluida!): vi assicuro che si assorbe subito, lasciando la pelle morbida e opacizzata, senza nessuna untuosità.

EDITH – Crema viso 24h Bio (€ 34,50 / 50 ml)(2 stelle)

Per le pelli secche e mature, consiglio invece questa crema: contiene latte d’asina, il famoso ingrediente di bellezza di Cleopatra, ricco di vitamine, minerali, acidi grassi e amminoacidi, che aiutano a rigenerare la pelle, mantenerla elastica e prevenire l’invecchiamento cutaneo. Nella formula sono presenti altri ingredienti dall’azione nutriente e antiossidante, come estratti di zafferano e melograno, più cera d’api e oli vegetali di vinaccioli e di avocado. La creatrice della linea è una naturopata, e le materie prime arrivano dalla sua azienda agricola.Dalla profumazione assente, ne serve poca perché è super nutriente; si stende e si assorbe bene. Un bel prodotto.

Per la protezione solare in città, vi consiglio questo prodotto, uno dei migliori che abbia provato in questi anni.

MAREMMA OFFICINALIS – “Saluto al Sole” Crema viso fluida anti-age SPF 20 (€ 35,00 / 50 ml)(3 stelle)

Una crema viso veramente super: idratante, arricchita da filtri solari (naturali) e pensata per prevenire i danni provocati dai raggi solari. È a base di fiordaliso, antinfiammatorio, e un mix di piante dall’azione lenitiva come camomilla, achillea, avena, calendula e zafferano, che è anche un ottimo antiossidante, come la vitamina C; in più ci sono aloe vera, acido ialuronico più burro di karité e oli vegetali di jojoba, avocado, sesamo, girasole, canapa, carota, per un’azione anti-age.Ottima, perché si assorbe bene ma è super nutriente.

Vi offro un’alternativa, se preferite un prodotto che possa sostituirsi al fondotinta: una crema colorata con protezione solare.

ALGA MARIS – Crema Solare Viso Colorata SPF 30 (€ 21,90 / 50 ml)(3 stelle)

Questi solari sono a base di ALGA-GORRIA®, un composto ricavato da un particolare tipo di alga ricchissima di antiossidanti, in grado di neutralizzare i radicali liberi; a questa formula si aggiungono schermi fisici, aloe vera e glicerina dalle proprietà idratanti, più polvere di silice, opacizzante. Completamente naturale, è certificata bio da Ecocert.Mi piace: a vederla sembra molto scura, ma in realtà spalmandola si uniforma al colore dell’incarnato, quindi va bene per tanti tipi di pelle. Non è ovviamente coprente quanto un fondotinta, è più simile a una BB cream, aiuta a nascondere le piccole imperfezioni; lascia una bella sensazione sulla pelle e dura a lungo.

Infine, ecco qualche consiglio per aiutare la pelle anche dall’interno: non dimenticate di bere acqua a sufficienza, distribuendola equamente durante la giornata (non solo ai pasti!), così da mantenere la pelle elastica, luminosa e idratata; se faticate a bere abbastanza, aiutatevi con gli infusi. I migliori per la bellezza della pelle sono quelli di bardana, dall’azione depurativa su fegato e intestino, di equiseto, diuretico, indicato per contrastare la ritenzione idrica, e di zenzero, per recuperare energia se soffrite di stanchezza, tipica della primavera. Provare per credere!

(1 stella) = buono(2 stelle) = ottimo(3 stelle) = qualcosa di eccezionale!

I contenuti di questo post non sono legati a nessun tipo di operazione commerciale.Le aziende e i prodotti segnalati sono stati recensiti di mia iniziativa e in base ai miei gusti e valori.

Tessa Gelisio

L'articolo Benvenuta primavera! Come preparare la pelle alla nuova stagione sembra essere il primo su Ecocentrica.