McDonald’s Italia, nuovo coperchio di carta al via da oggi

McDonald’s Italia, nuovo coperchio di carta al via da oggi
di Adnkronos

Napoli, 1 dic. (Adnkronos) - “È un percorso cominciato nel 2019 che ci ha portato a ridurre mille tonnellate di plastica, dunque un percorso di conversione a materiali più sostenibili e riciclabili come la carta. Oggi introduciamo un nuovo coperchio di carta che a partire da gennaio sarà in tutte le sedi di Italia, ma si inizia da Napoli. Il nuovo packaging ci consentirà di risparmiare 140 milioni di coperchi di plastica, quindi 250 tonnellate di questo materiale in meno che immetteremo nel sistema”. Entusiasta del lavoro svolto fino a questo momento Massimo Dell’Acqua, Head of Supply Chain McDonald’s Italia, a margine del ‘Roadshow della sostenibilità’ di McDonald’s, progetto itinerante per tracciare il percorso dell’azienda verso la transizione ecologica e l’economia circolare. L’evento si è svolto presso la sede McDonald’s di via Medina, a Napoli.

“Il successo delle ‘Giornate insieme a te per l’ambiente’ è stato ampio, anche a livello di adesione - ha sottolineato Dell’Acqua - È un progetto che teniamo a cuore perché rappresenta la nostra vicinanza alle comunità in cui operiamo. Così combattiamo l’abbandono dei rifiuti per strada. In questo secondo anno abbiamo fatto 150 giornate di pulizia dell’ambiente in 150 città con la partecipazione di 6mila volontari. Il 50% in più rispetto allo scorso anno. C’è stata anche ampia partecipazione di scuole, associazioni e società sportive e ci ha permesso di raccogliere 5mila sacchi di rifiuti. Un’attività che vede coinvolti noi di McDonald’s, i nostri licenziatari, i nostri staff, ma soprattutto i nostri clienti che vengono a darci una mano. Il valore aggiunto è stato il patrocinio dei comuni”.

“Abbiamo l’ambizione di continuare a fare di più sul tema della raccolta dei rifiuti. Vogliamo passare a una fase di educazione dei consumatori. In tutti i nostri 640 ristoranti stiamo lavorando alla corretta raccolta dei rifiuti e la formazione del nostro personale per poi arrivare ai consumatori e spiegare come conferire correttamente il rifiuto e darne una nuova vita”, ha concluso l’head of Supply Chain McDonald’s Italia.