Contro il Black Friday in Francia c’è il Green Friday

Contro il Black Friday in Francia c’è il Green Friday
di Adnkronos

Roma, 19 nov. - (Adnkronos) - Sconti, promozioni e offerte irripetibili. Come ogni anno, a fine novembre, torna il Black Friday, un’occasione per molti per incominciare a pensare ai regali di Natale. E se il mondo si prepara a tenere d’occhio soprattutto i grandi siti di ecommerce, in Francia nasce il movimento che vuole sfidare la tradizione commerciale statunitense. Si chiama ‘Green Friday’ e si presenta come un'alternativa al consumo compulsivo e agli acquisti non necessari dettati dalla logica promozionale. Il Green Friday, dunque, mira a sensibilizzare i francesi a un consumo più responsabile, ricordando che ogni atto di consumo ha un impatto economico ma anche sociale e ambientale. I membri fondatori del Green Friday sono Envie, Altermundi, Refer, Ethiquable, DreamAct ed Emmaus France e ad oggi l’associazione conta raggruppa 180 aziende e associazioni. Ma come funziona? In pratica, le aziende, che aderiscono all’iniziativa, non offriranno sconti ai propri clienti nel giorno del Black Friday ma si impegnano a donare il 10% del loro fatturato ad una delle 4 associazioni individuate dal GreenFriday che sono: Hop (associazione contro l'obsolescenza programmata), Zero Waste France, Ethics on the label e the Friends of the Earth. Inoltre, per sensibilizzare i cittadini ad un consumo più responsabile le associazioni partecipanti organizzeranno eventi e manifestazioni in tutta la Francia.