Tiscali.it
SEGUICI

Consegnate simbolicamente oltre 75.000 firme al Ministero della Salute per chiedere di votare contro il rinnovo del glifosato

greenpeace   
Consegnate simbolicamente oltre 75.000 firme al Ministero della Salute per chiedere di votare...

In meno di un mese oltre 75.000 persone hanno firmato la nostra petizione per chiedere al governo italiano di votare contro il rinnovo dell’autorizzazione europea del glifosato, in discussione il prossimo giovedì 12 ottobre. 

La Commissione Europea ha proposto di estendere per altri 10 anni la possibilità di usare questo pericoloso erbicida di Bayer-Monsanto in Europa, ma siamo ancora in tempo per evitarlo!

Questa mattina abbiamo portato le firme al Ministero della Salute, con una simbolica maxi cartolina, per chiedere di dare priorità alla salute pubblica e alla protezione dell’ambiente votando contro il rinnovo del glifosato.

Una valutazione incompleta dei rischi per le persone e l’ambiente

Come evidenziato anche da ISDE-Medici per l’ambiente e da altre ONG europee in un esposto contro il consorzio guidato da Bayer, la proposta di rinnovo della Commissione UE si basa su un processo di valutazione imperfetto e lacunoso dei rischi connessi all’uso dell’erbicida. La stessa Agenzia europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha riconosciuto infatti l’esistenza di punti in sospeso e valutazioni parziali a causa della mancanza di dati sui coformulanti (gli additivi aggiunti al glifosato nelle diverse formulazioni commerciali in vendita) e sull’impatto del glifosato sulla biodiversità, sulla neurotossicità e sulla salute del microbioma. 

Dalle api ai pesci, dagli anfibi agli uccelli, fino a piante e alghe, l’esposizione al glifosato e ai suoi formulati commerciali è stata collegata da numerosi studi a effetti negativi che possono influire sulla salute degli animali e sulla biodiversità. Nel 2015, l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro ha classificato il Glifosato come “probabilmente cancerogeno” per le persone. Studi hanno evidenziato che potrebbe danneggiare il sistema nervoso ed essere correlato allo sviluppo di malattie come il morbo di Parkinson

Per questo motivo stiamo mobilitando persone in tutta Europa, per fare pressione su Governi e ministri contro il rinnovo del Glifosato. Non solo in Italia, anche in Francia e Germania, abbiamo organizzato diversi sit-in e consegnato le firme ai Ministri.

Chiedi con noi al governo italiano di votare contro il rinnovo del glifosato

Lo scorso 6 ottobre, Marcello Gemmato, sottosegretario del Ministero della Salute, ha dichiarato nel question time alla Camera dei Deputati che l’Italia «potrebbe» votare a favore del rinnovo dell’autorizzazione del glifosato per altri dieci anni, ignorando così i rischi per la salute delle persone e i danni per l’ambiente di questo erbicida. C’è tempo fino al 12 ottobre per evitarlo!

Cosa puoi fare tuInformati sul glifosato e sui richi connessi al suo utilizzo QUIAiutaci a fare pressione sul nostro governo per convincerlo a votare contro il rinnovo: FIRMA E CONDIVIDI LA PETIZIONE!

greenpeace   
I più recenti
La Giusta Causa contro ENI: abbiamo fatto ricorso in Cassazione per la giustizia climatica!
La Giusta Causa contro ENI: abbiamo fatto ricorso in Cassazione per la giustizia climatica!
È arrivata in Italia la prima intensa ondata di caldo di inizio estate: in zona Colosseo, San...
È arrivata in Italia la prima intensa ondata di caldo di inizio estate: in zona Colosseo, San...
Dichiarazione di Greenpeace sulla guerra in corso a Gaza
Dichiarazione di Greenpeace sulla guerra in corso a Gaza
Le coltivazioni “Made in Italy” sono a rischio: Italia sempre più calda, divisa tra eventi estremi...
Le coltivazioni “Made in Italy” sono a rischio: Italia sempre più calda, divisa tra eventi estremi...
Le Rubriche

Tessa Gelisio

Fin da piccola Tessa Gelisio si occupa di ambiente collaborando con associazioni...

Claudia Mura

Nata a Cagliari nel 1968, si è laureata in Filosofia nel 1997. Dopo alcune...

Stefania Divertito

Napoletana, è giornalista d’inchiesta, comunicatrice e scrittrice specializzata...

Roberto Zonca

Nato a Cagliari il 10 giugno del 1974. Giornalista professionista, perito...

Serena Ritarossi

Di origine ciociara, classe '94, si laurea in Editoria e Scrittura alla Sapienza...

Greenpeace

Greenpeace è una organizzazione globale indipendente che sviluppa campagne e...

Ignazio Dessì

Giornalista professionista, laureato in Legge, con trascorsi politico...

Consorzio Costa Smeralda

Il territorio gestito dal Consorzio Costa Smeralda è il tratto costiero della...

LegAmbiente

Associazione senza fini di lucro, fatta di cittadini e cittadine che hanno a...

Animali Senza Casa

Animali senza casa è un sito che raccoglie più di 1500 annunci di cani e gatti...

Paola Babich

Giornalista professionista. S'occupa di ambiente, turismo, attualità, cultura...